menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La consigliera di Parità della Provincia di Arezzo: "E' un 8 marzo amaro"

"Certamente non è un 8 marzo solo per ricordare, certamente non è un 8 marzo per festeggiare ma deve diventare una giornata di sensibilizzazione per promuovere strumenti operativi per rifondare il lavoro, per i giovani e per le donne in particolare"

Intervento della Consigliera di Parità della Provincia di Arezzo, Silvia Russo, in occasione dell'8 marzo.

L'8 marzo quest'anno assume un sapore decisamente amaro: una pandemia che dura da un anno e non accenna a decrescere, con le conseguenze economiche e sociali che gravano soprattutto sulle spalle delle donne; una lunghissima serie di femminicidi che colora di rosso sangue la nostra Nazione e che sta diventando uno dei più gravi e silenziosi problemi che richiedono immediatamente una riforma della Giustizia (il codice rosso è stato un passo non ancora sufficiente); un arretramento del lavoro femminile con percentuali davvero preoccupanti e una incapacità sostanziale da parte soprattutto del servizio pubblico di utilizzare al meglio lo strumento dello smart working che per molte donne è diventato solo un telelavoro infinito senza orari e magari accollandosi ulteriore carico familiare.

Certamente non è un 8 marzo solo per ricordare, certamente non è un 8 marzo per festeggiare ma deve diventare una giornata di sensibilizzazione per promuovere strumenti operativi per rifondare il lavoro, per i giovani e per le donne in particolare, con concretezza investendo in digitalizzazione, economia ecocompatibile, sviluppo delle infrastrutture e servizi alla persona e alle imprese, così come l'Europa ci chiede.

Un 8 marzo 2021 da ricordare come il giorno della nuova rinascita dal buio dell'ignoranza del pregiudizio, del sessismo spietato, rinascita dalla follia delle offese tollerate e delle parole usate come lame per annientare, della rinascita della "disuguaglianza per la parità" e delle differenze che sno vero valore e vita.

La Consigliera di Parità anche questo anno sostiene e sensibilizza - insieme alle altre istituzioni provinciali - tutte le iniziative che saranno avviate, nel mese di marzo, nel nostro territorio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento