Conferimento dei rifiuti: buone pratiche e responsabilizzazione anche grazie ai controlli

Grazie alla collaborazione con la Polizia Municipale è possibile risalire ai responsabili degli abbandoni e degli errati conferimenti ai cassonetti per la raccolta differenziata

Al fine di promuovere comportamenti corretti e sensibilizzare ad adottare adeguate pratiche nella gestione dei propri rifiuti il comune di Terranuova ha posto in essere in sinergia col soggetto gestore un sistema puntuale di controllo.

Grazie alla collaborazione con gli uffici della Polizia Municipale è possibile risalire ai responsabili degli abbandoni e degli errati conferimenti ai cassonetti per la raccolta differenziata collocati intorno alle mura del centro. Le segnalazioni degli abbandoni, giungono agli uffici della polizia municipale sia da parte degli ispettori ambientale sia attraverso le c.d. foto-trappole. In tutti i casi si tratta di violazioni punite con sanzione pecuniaria.

“Intervenire quando non vengono rispettate le regole e il decoro urbano è giusto e doveroso nei confronti dell’intera comunità e di tutti i cittadini che si comportano in maniera corretta - commenta il sindaco Sergio Chienni - È importante sottolineare che oltre ai controlli, il comune di Terranuova mette in campo tutte le pratiche di sensibilizzazione necessarie per prevenire questo tipo di infrazioni, offrendo servizi che garantiscono risposte a tutte le esigenze, sia per i cittadini che per le attività economiche, fornendo tutte le indicazioni utili per garantire un corretto conferimento dei rifiuti prodotti. Tra i servizi messi a disposizione ricordiamo il ritiro gratuito degli ingombranti attivabile tramite numero verde, il trasporto e il conferimento dei manufatti in amianto e il centro di raccolta. Tra i servizi messi a disposizione ricordiamo il ritiro gratuito degli ingombranti e il ritiro a domicilio degli sfalci e potature di provenienza domestica”. Per prenotare il ritiro del materiale a domicilio è possibile: chiamare il numero verde di Sei Toscana 800127484 (attivo da lunedì a giovedì dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 13:30 alle 17:00, il venerdì dalle 9:00 alle 13:00), effettuare la prenotazione attraverso il sito internet www.seitoscana.it o inviare una mail di richiesta a ingombranti@seitoscana.it.

“Inoltre - prosegue Chienni - da qualche mese i cittadini di Terranuova possono usufruire del servizio di ritiro e smaltimento dei manufatti in amianto, questo servizio offre la possibilità ai privati cittadini di contribuire alla salute e al decoro della propria città in modo semplice ed economico, potendo rimuovere in autonomia l’amianto presente negli ambiti di pertinenza delle abitazioni o dei locali di altro genere. Con l’acquisto di un semplice kit per la rimozione, da poche decine di euro, è infatti possibile disfarsi dei materiali in modo corretto e ambientalmente sostenibile, grazie al contributo dell’Amministrazione che provvede a sostenere le spese di trasporto e smaltimento del materiale”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutti questi servizi si aggiungono alla possibilità per i cittadini di conferire i rifiuti presso il centro di raccolta, che si trova in via del Fiume oppure presso la Stazione ecologica itinerante ogni secondo e quarto venerdì del mese dalle 7:30 alle 11:30 in piazza Repubblica e ogni quarto sabato del mese dalle 14:30 alle 17:30 presso supermercato COOP.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

  • Tremendo schianto lungo la regionale 71: ragazzina di 12 anni travolta da un'auto

  • Coronavirus: +7 casi nell'Aretino. Ci sono due studenti delle superiori (Itis Galilei e Isis Valdarno) e un neonato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento