Confartigianato, a Faella inaugurato un nuovo servizio di patronato

Nuovi servizi per i cittadini del Valdarno

Confartigianato amplia i servizi a disposizione dei cittadini in Valdarno.

È stato inaugurato stamani a Faella un nuovo servizio di patronato, che si svolgerà in un ambiente dedicato all'interno degli uffici già esistenti, e si aggiunge ai tradizionali servizi erogati alle imprese, come contabilità, buste paga, assistenza fiscale ecc. .

Erano presenti il sindaco di Castelfranco Piandisco Marco Cacioli, il presidente di Confartigianato persone Angiolo Galletti, il segretario di Confartigianato Arezzo, Alessandra Papini, il presidente del comitato di zona Maurizio Baldi e quello del comitato comunale, Simone Piccardi oltre a  Don Antonio Miranda.

"Siamo particolarmente soddisfatti di questo nuovo servizio che offriamo a tutta la comunità della zona - ha detto Maurizio Baldi Presidente Comitato Zona Valdarno- e non soltanto alle imprese. Una persona dedicata allo sportello Inapa sarà a disposizione di tutti per offrire assistenza e consulenza gratuita e per inoltrare le pratiche di patronato. Confartigianato si avvicina ancora di più alla comunità in particolar modo alle persone”

Con il 2020 Confartigianato amplia ancora di più la sua offerta di servizi e rende più capillare la presenza sul territorio. Un presidio in più- conclude Giacomo Magi Responsabile zona Valdarno - che va in controtendenza rispetto alla consuetudine di accentrare i servizi e porta un importante valore aggiunto sul territorio a disposizione della comunità in ossequio ai valori di solidarietà che sono alla base di Confartigianato."

Gli uffici sono aperti al pubblico il lunedì e il martedì per l’intera giornata e il giovedì mattina, per i servizi di patronato invece lunedì e martedì mattina. Info 0559101471.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Coronavirus, Ghinelli a Firenze: "Proporrò la chiusura delle scuole"

  • Coronavirus, numeri telefonici presi d'assalto. Rossi: "Negli ospedali percorsi dedicati". L'appello ai cittadini

  • Coronavirus, Arezzo fa prevenzione. Dal Ministero: "Isolamento obbligatorio in caso di contatto con infetti"

  • Le dieci regole d’oro contro il Coronavirus: il decalogo delle farmacie aretine

  • Sfida "spaccatesta": genitori in allarme. Il violento gioco di moda sui social

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento