rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Attualità

Concorso Polifonico Internazionale, incetta di premi per il Coro da Camera di Torino

I vincitori del Città di Arezzo accedono di diritto al Gran Premio Corale Europeo 2024. Edizione da record per coinvolgimento di pubblico e seguito mediatico

Il 71° Concorso Polifonico Internazionale Guido d’Arezzo registra un’edizione da record: un vero e proprio punto di svolta della manifestazione sia per partecipazione artistica con 13 cori provenienti da tutto il mondo, sia per coinvolgimento di pubblico che per crescente seguito mediatico, quest’anno amplificato dal debutto sui social della competizione con quasi 20.000 utenti raggiunti e moltissimi accessi sul canale Youtube durante le dirette sul canale della Fondazione Guido d’Arezzo. 

Un livello altissimo per tutti i cori che hanno visto alla fine trionfare sul podio il Coro da Camera di Torino che si è aggiudicato il Gran Premio Città di Arezzo 2023: una garanzia per l’accesso di diritto al Gran Premio Corale Europeo 2024 che si terrà a Varna in Provenza (Francia) il prossimo luglio.

Così commenta il direttore artistico del Polifonico Guido d’Arezzo, Luigi Marzola: “Se lo scorso anno sono entrato in corso d’opera, quest’anno ho potuto seguire il Concorso Polifonico Internazionale passo dopo passo in ogni suo passaggio: motivo che mi rende ancora più orgoglioso e consapevole non solo del grande lavoro fatto dalla Fondazione Guido d’Arezzo e dai suoi collaboratori, ma anche degli ottimi risultati registrati sia in termini artistici che di risonanza mediatica. Inoltre, sono molto felice che il pubblico possa aver goduto dell’ottima nuova acustica del Caurum Hall, frutto di intensi mesi di lavoro tra istituzioni e tecnici del suono: un traguardo che rende l’Auditorium un palco pronto ad accogliere eventi artistico-culturali di alto livello. Il Concorso Polifonico Internazionale si conferma dunque non solo una competizione prestigiosa ma anche l’occasione per omaggiare e diffondere valori come la contaminazione culturale, la condivisione, la fratellanza e la bellezza dell’arte in tutte le sue forme. Mi auguro perciò che manifestazioni come il Polifonico possano essere esempio per un mondo sempre più corale e coeso”.

Gli altri premi

Per la categoria 1 – Programma obbligatorio:

Coro da Camera di Torino (Italia)

Per la categoria 2 – Programma di musica sacra

Coro da Camera di Torino (Italia)

Per la categoria 3 – Programma di musica profana

New Dublin Voices (Irlanda)

Per la categoria 4 – Programma rinascimentale monografico ( 1450- 1630)

Coro da Camera di Torino (Italia)

Categoria b – 38 °Festival Internazionale di Canto Popolare

Madrid Youth Choir (Spagna)

Premio speciale “DA PAUL IN MEMORIA DI MARIA TERESA" 

Madrid Youth Choir (Spagna)

71° Concorso Polifonico Internazionale Guido d'Arezzo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concorso Polifonico Internazionale, incetta di premi per il Coro da Camera di Torino

ArezzoNotizie è in caricamento