Sold out il Warehouse Decibel Fest a San Zeno: sul palco arriva Max Gazzè

In apertura Emma Nolde all'area verde dell’impianto di recupero totale di Aisa Impianti

Sold out in poche ore, mille persone sedute, distanziate e con mascherina, accesso con ogni controllo previsto dalle norme anti-covid 19. Sabato 5 settembre torna il Warehouse Decibel Festival settima edizione. E quest’anno nell’Area verde dell’impianto di San Zeno di Aisa Impianti, “Zero Spreco” ospita Max Gazzè con il suo Scendoinpalco Tour con apertura del concerto affidata a Emma Nolde.

“Quello che la Musica può fare” non è soltanto il ritornello di una canzone, Gazzè scende in palco in un momento molto delicato per il settore dei live e lo fa accompagnato dalla sua band storica; nessuna formazione ridotta, tutti di nuovo sul palco per rilanciare la filiera della musica dal vivo. La scaletta del concerto mescolerà i successi dei primi album ai brani più recenti e non mancheranno le sorprese, in un viaggio nella trasversalità, da sempre caratteristica fondamentale dell’artista.

“E’ un’estate e un’edizione molto speciale. Bisogna intanto ringraziare gli artisti che si sono resi disponibili, si sono ridotti i cachet pur non rinunciare alle loro crew e ai loro tecnici al completo- ha detto Paco Mengozzi, direttore artistico del Warehouse Decibel Festival. Era difficile pensare di non organizzare l’evento e impensabile lasciare un’estate aretina sguarnita. Sia qui che agli eventi all’Anfiteatro c’è stata una grande comunione di intenti e collaborazione. Per questa edizione del Wharehouse abbiamo scelto un artista trasversale che unisse un pubblico molto ampio al quale offrire uno spettacolo di indubbio livello. Mille posti sono tanti ma possibili grazie anche a Zero Spreco, che nasce dalla diffusione di valori come quello della salute e dell’ambiente”.

“Il nostro impegno è quello di portare qui i cittadini per mostrare che siamo un polo industriale a servizio della collettività a salvaguardia della salute di tutti e dell’ambiente. Vogliamo far conoscere questi impianti complessi e far capire il grande lavoro fatto, ovvero la trasformazione di un inceneritore in una centrale a recupero totale, come è chiaramente scritto nell’autorizzazione che l’azienda ha ricevuto il 3 agosto scorso- ha detto il presidente di Aisa Impianti Giacomo Cherici. Un palco a San Zeno è importane perché è un momento di condivisione. E questo fa parte del progetto “Zero Spreco”, il cui obiettivo è già visibile ad esempio nella stazione di ricarica energetica per e-bike e auto elettriche, la produzione del compost doc “Amelia” per agricoltura biologica, le serra a vapore, e nelle migliaia di tonnellate di petrolio che stiamo risparmiando con l’uso degli scarti come combustibile.

Warehouse Decibel Festival è organizzato da We52100 Coworking e Associazione Music, con patrocinio e contributo del Comune di Arezzo e con il contributo di Aisa Impianti, Sipra e Chianti Banca e il main sponsor CMG di Gervasi. La manifestazione è in collaborazione con Fondazione Intour, Discover Arezzo e Fondazione Guido d’Arezzo.

L’evento è gratuito. La biglietteria aprirà alle ore 18 per ricevere informazioni, il ritiro accrediti e biglietti (è attiva una lista di attesa per eventuali posti disponibili). Alle ore 20 apertura dei cancelli. Dopo i controlli con termo scanner, gli spettatori verranno accompagnati al proprio posto numerato. Alle 21 apertura evento con Emma Nolde e alle 21.30 concerto di Max Gazzè. Sarà disponibile anche uno spazio ristorazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus, sono 2.207 i nuovi casi in Toscana. 48 i decessi: quattro sono aretini

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Coronavirus: 1.892 nuovi casi e 44 decessi. I dati della Regione Toscana

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento