rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Attualità

Il Comune di Arezzo regala 1.240 tamponi a Thevenin, Fossombroni, Caritas e comunità

Destinatari, i soggetti del territorio che operano istituzionalmente nel campo della cura e della tutela delle persone particolarmente fragili, ovvero minori, anziani, indigenti

Il Comune di Arezzo aveva a disposizione oltre mille tamponi rapidi e ha deciso di donarli ai soggetti che lavorano con anziani, minori e poveri.

La nota del Comune

“Il covid purtroppo non è ancora stato sconfitto del tutto e i numeri quotidiani dei contagi lo dimostrano. Di certo la campagna vaccinale diffusa ha dimostrato la propria efficacia proteggendo dalle conseguenze più gravi della malattia, senza però riuscire a debellare definitivamente un virus che ancora condiziona la nostra socialità. Dobbiamo proseguire nelle azioni di prevenzione soprattutto nei confronti delle categorie più fragili e dobbiamo continuare a mantenere alta l’attenzione. Per questo abbiamo deciso di donare tamponi nosofaringei a quegli istituti e comunità che si prendono cura dei soggetti più a rischio, a massima tutela della loro salute”. Così il vicesindaco Lucia Tanti commenta la decisione assunta questa mattina dalla Giunta di donare tamponi nasofaringei rapidi. Destinatari, i soggetti del territorio che operano istituzionalmente nel campo della cura e della tutela delle persone particolarmente fragili, ovvero minori, anziani, indigenti. Si tratta in tutto di 1.240 tamponi, così distribuiti: 540 per Asp Fossombroni, 200 Caritas servizio accoglienza, 100 al Thevenin, 100 alla comunità educativa “La casa gialla”, 100 alla comunità educativa “San Martino”, 100 alla “Don Bosco”, 100 alla casa di accoglienza “Alberigo e Maria”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune di Arezzo regala 1.240 tamponi a Thevenin, Fossombroni, Caritas e comunità

ArezzoNotizie è in caricamento