L'incontro con i candidati sindaco e poi la creazione del logo: ecco Spazi al Centro, il comitato anti degrado

Il comitato neo costituitosi ha incontrato i candidati alla poltrona di sindaco e sottoposto alla loro attenzione le proprie istanze

L'obiettivo è quello di limitare comportamenti incivili e arginare l'avanza di un certo degrado urbano e sociale. È con questo scopo che ha preso forma il comitato Spazi al Centro, gruppo che riunisce in sé buona parte dei residenti di piazza della Badia e strade limitrofe. Nelle settimane passate, soprattutto durante il periodo estivo, sono stati molti i cittadini che hanno richiesto l'intervento di amministratori e froze dell'ordine per contenere un crescente atteggiamento di insopportabile inciviltà assunto da alcuni avventori della zona. Una situazione che ha messo a dura prova il livello di sopportazione di residenti, famiglie e imprenditori i quali hanno scelto di dare una direzione ben precisa alla loro protesta. 

Lo scorso 1° ottobre così si è svolta la riunione del comitato cittadino Spazi al Centro presso i locali del Sottochiesa di San Francesco ad Arezzo. In questa occasione, come spiegano i portavoce del gruppo "sono stati completati gli adempimenti per la costituzione del comitato e definito il logo ufficiale. Sono stati relazionati dai rappresentanti gli incontri avuti durante questa settimana con i due candidati al ballottaggio per la carica di sindaco della città per informarli sull’operato del comitato che si propone di riqualificare il quartiere di piazza della Badia e vie limitrofe impedendo fenomeni di degrado urbano e sociale".

WhatsApp Image 2020-10-02 at 00.39.04-2

Le richieste del comitato, come detto, nascono alla crescente presenza di frequentatori che, nelle fasce notturne del fine settimana, si lasciano andare a comportamenti quanto meno discutibili. Molti i file audio, video e fotografici raccolti e che ritraggono per lo più giovani in evidente stato di ebbrezza alcolica vomitare ovunque oppure orinare davanti ai portoni di ingresso delle abitazioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dpcm 3 dicembre: dal 21 stop a spostamenti tra regioni. Nei giorni rossi si resta nel proprio comune

  • Coronavirus, i casi in Toscana scendono sotto quota mille. Calano i decessi

  • Lorenzo, sfibrato dal Covid: "Ero uno sportivo, oggi respiro con fatica". E c'è chi lo insulta su Facebook: "Hai inventato tutto"

  • Travolto assieme al cane mentre attraversa la strada: ferito 31enne

  • Toscana "in arancione" da domenica 6 dicembre. Giani: "Abbiamo dati da zona gialla ma restiamo accorti"

  • Coronavirus: 658 nuovi casi e 32 decessi. I dati di oggi della Regione Toscana

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento