Giovedì, 24 Giugno 2021
Attualità

Come deve essere il giornalista del futuro?: una giornata di confronto sull’informazione digitale 

Sabato torna il progetto DigitalMente, la serie d’incontri tematici del coworking WE!52100 sui temi del digitale e dell’innovazione: dopo il successo dei primi due appuntamenti, sabato 21 novembre parleremo di citizen journalism e di informazione...

coworking
Sabato torna il progetto DigitalMente, la serie d'incontri tematici del coworking WE!52100 sui temi del digitale e dell'innovazione: dopo il successo dei primi due appuntamenti, sabato 21 novembre parleremo di citizen journalism e di informazione digitale, in un workshop che vedrà la partecipazione di relatori di altissimo livello, la presenza di redazioni locali e giornalisti professionisti da tutta Italia, per un confronto aperto e stimolante. L'incontro sarà gratuito, ma siccome i posti sono limitati, è importante iscriversi al seguente link: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-digitalmente-3-citizen-journalism-19527645714


E' così che il coworking di via Roma vuole diventare una nuova opportunità per Arezzo e i giovani professionisti aretini: Con il diretto coinvolgimento degli attori locali, delle eccellenze del territorio e dei coworkers stessi, ogni due settimane viene organizzata una giornata di workshop gratuita sui più disparati argomenti. L'obiettivo è quello di divulgare in maniera totalmente gratuita tutte quelle competenze connesse al mondo del digitale e delle innovazioni tecnologiche (e non solo), che oggi sono così necessarie per la competitività sia delle aziende, che dei professionisti.


Dunque tornano gli incontri tematici di WE!52100 (in via Roma ad Arezzo): dopo il successo del primo appuntamento sulla fotografia e del secondo, su come si costruisce una Start Up di successo, è la volta di un workshop interamente dedicato alle nuove frontiere del giornalismo e dell'informazione digitale.


Il programma della giornata sarà molto ricco e inizierà fin dalle 10,00, con Alessandro Di Nunzio e Diego Gandolfo, vincitori del Premio Morrione 2015, con la loro inchiesta "Fondi Rubati all'Agricoltura", che racconteranno a tutti gli intervenuti come sia il lavoro sulle "fonti" del giornalismo. Dopo di loro, Claudia Torrisi, Filippo Poltronieri, Federica Delogu e Sebastian Viskanic, un collettivo di giornalisti romano, esperti di contenuti digitali, molti dei loro lavori sono apparsi su corriere.it, ilfattoquotidiano.it,internazionale.it, pagina99.it e in molti altri siti. La loro lezione verterà sulla loro inchiesta finalista del Premio Morrione "Obiezione Vostro Onore", grazie alla quale racconteranno la multimedialità della notizia e i nuovi modi di fare giornalismo.


Sorpresa della giornata, l'aretino Marco Maisano, da quest'anno uno degli inviati de "Le Iene", redattore per Il Giornale, che racconterà la sua esperienza sul campo e come si trova, si studia e si costruisce una notizia.


Finite le lezioni, inizierà una vera prova sul campo di tutti i partecipanti alla giornata, che decideranno durante una vera riunione di redazione, quali saranno le inchieste su cui lavorare durante il pomeriggio: a coordinare tutti i lavori, alcuni redattori del sito d'informazione Arezzonotizie.it e del blog Inkorsivo.com, che poi pubblicheranno le inchieste prodotte. Come al solito, dopo il lavoro, alle 18,30 le conclusioni e l'aperitivo finale.


Ricordiamo a tutti che la partecipazione sarà gratuita, ma con iscrizione obbligatoria (per un massimo di 25 iscritti) al link: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-digitalmente-3-citizen-journalism-19527645714 Il prossimo appuntamento al WE!52100, sarà sul Personal Branding e avrà luogo sabato 5 dicembre, con l'ultimo workshop del 2015.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come deve essere il giornalista del futuro?: una giornata di confronto sull’informazione digitale 

ArezzoNotizie è in caricamento