Attualità

Colza benzina per il futuro. Dalle tenute di Fraternita raccolta record

Le tenute agrarie della Fraternita dei Laici sono state le maggiori produttrici di colza, una pianta appartenete alla famiglia botanica delle Crucifere. Questo anno la raccolta ha raggiunto ben 30 quintali per ettaro grazie alle condizioni...

ea677492-8730-4fa1-b4c2-68a159040915

Le tenute agrarie della Fraternita dei Laici sono state le maggiori produttrici di colza, una pianta appartenete alla famiglia botanica delle Crucifere.

Questo anno la raccolta ha raggiunto ben 30 quintali per ettaro grazie alle condizioni climatiche. La coltivazione di colza è stata realizzata questo anno per la prima volta in linea con le nuove indicazioni agrarie date dal Primo Rettore, Pier Luigi Rossi e dal Magistrato della Fraternita dei Laici.

I semi di colza potranno essere utilizzati nella produzione di olio vegetale di colza di nuova generazione più salutare. Potrà essere utilizzato per produrre biodiesel per ridurre l'inquinamento ambientale. Inoltre è stata progettata la produzione di farina di colza, da utilizzare come integratore umano per la sua dose di proteine vegetali, vitamine, omega 3, fibra alimentare idrosolubile.

"Le tenute di Fraternita - ha affermato Pier Luigi Rossi, Primo Rettore della stessa Fraternita - stanno realizzando un'agricoltura innovativa per garantire rispetto dell'ambiente e della salute umana, per testimoniare come una azienda pubblica può aprire nuove strade produttive capaci di favorire una crescita qualitativa in agricoltura, coniugando salute ed economia".

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colza benzina per il futuro. Dalle tenute di Fraternita raccolta record

ArezzoNotizie è in caricamento