rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Attualità

Coldiretti dona 100 stelle di Natale ai sanitari dell’ospedale San Donato di Arezzo

“Abbiamo voluto anche quest’anno come lo scorso  – commenta la presidente di Coldiretti Arezzo Lidia Castellucci - dimostrare tutta la nostra gratitudine al personale sanitario"

Sono state donate questa mattina dalla Coldiretti, oltre 100 stelle di Natale, ai medici, infermieri ed agli operatori socio-sanitari dell’Ospedale San Donato di Arezzo. Stelle di Natale simbolo di speranza, resilienza e festa ma anche alleate contro l’inquinamento indoor. Ritorna l’iniziativa con cui florovivaisti e agricoltori vogliono essere vicini al personale ospedaliero impegnato in prima linea contro il Covid e a tutti coloro che si vaccineranno in questi giorni di festa.

“Abbiamo voluto anche quest’anno come lo scorso  – commenta la presidente di Coldiretti Arezzo Lidia Castellucci - dimostrare tutta la nostra gratitudine al personale sanitario, impegnato quotidianamente nella lotta al Coronavirus e non solo anche verso tutti i cittadini che si vaccineranno in questi prossimi giorni di festa. Il lavoro di medici, infermieri e degli operatori socio-sanitari rappresenta per tutti noi un monito di impegno e dedizione, questa donazione figura il modo per ringraziarli per la grande responsabilità e professionalità che ogni giorno infondono nei loro reparti per la salute di tutti. Inoltre ci teniamo a fornire un messaggio green e sostenibile, le stelle di Natale sono alleati formidabili contro l’inquinamento indoor causato da una moltitudine di fattori, regalare una stella di Natale significa regalare un piccolo polmone naturale”.

L’iniziativa di carattere provinciale si inserisce nell’azione regionale promossa da Coldiretti Toscana #Stelleincorsia e si è svolta nel piazzale davanti all’ingresso principale dell’Ospedale San Donato dove erano presenti il Presidente di Coldiretti Arezzo Lidia Castellucci, il Presidente dell’Agrimercato di Arezzo Leonardo Belperio, il Direttore di Coldiretti Arezzo Raffaello Betti, Elena Bertini Responsabile Donne Impresa, Marco Meacci dell’azienda agricola Vivaio Ca De Frati, produttore florovivaistico che hanno donato simbolicamente al Direttore del Presidio Ospedaliero "Ospedali Riuniti dell'Aretino" Dr.ssa Barbara Innocenti parte delle piante destinate ai reparti.

“Questa bella tradizione di Coldiretti - afferma Barbara Innocenti direttrice dell'ospedale San Donato - ci fa sempre un grande piacere. Per noi è importante sentire l'affetto, la stima e la vicinanza del mondo produttivo e imprenditoriale, ancora di più in questa fase di ripresa pandemica così delicata”.

“Un piccolo momento di condivisione per ringraziare i nostri medici, infermieri ed operatori socio-sanitari  – spiega il Direttore di Coldiretti Arezzo Raffaello Betti – ma anche un modo per portare un tocco di colore, festa e bellezza all’interno degli ambienti ospedalieri e valorizzare una della piante delle feste più amate ai fini anche della riduzione dell’inquinamento all’interno degli ambienti chiusi. La Stella di Natale è, secondo IBE-CNR e Coldiretti Toscana, è uno straordinario filtro naturale che oggi siamo qui a valorizzare con i nostri produttori”.

La stella di Natale ha infatti la capacità di assorbire il formaldeide presente in colle, solventi, pavimenti, rivestimenti oltre che nelle sigarette, benzene che si trova nelle vernici e fumo di sigaretta e xilene prodotte da stampanti, fotocopiatrici e computer. Una funzione che, Coldiretti Arezzo, è impegnata a promuovere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coldiretti dona 100 stelle di Natale ai sanitari dell’ospedale San Donato di Arezzo

ArezzoNotizie è in caricamento