rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Attualità

Anche Cna al "Festival Bulli ed Eroi" ad Arezzo. Premio a giovani del territorio

Paola Dei: “Gesti positivi e senso di comunità sono al centro del nostro operato”

Si è tenuta ad Arezzo, sabato 11 novembre alla Casa Museo Ivan Bruschi, la tappa finale del festival internazionale del film per ragazzi "Bulli ed Eroi". La manifestazione è stata un emozionante viaggio all'insegna dell'Ubuntu, termine utilizzato da Nelson Mandela per significare "Io sono perché noi siamo".

“Questa edizione è stata molto intensa e ha toccato numerose cittadine delle vallate toscane, con importanti collegamenti internazionali. L'attenzione al territorio, alla sua cultura e alle sue eccellenze, ha rappresentato uno dei punti fondamentali del nostro lavoro” dichiara Paola Dei, direttrice artistica del Festival e associata CNA Cinema Arezzo con una consolidata esperienza di 45 anni di lavoro con i ragazzi in ambito artistico e cinematografico.

Durante l'evento di chiusura è stato presentato il libro "La pacata fortezza. Martina, i bulli e gli gnomi", scritto dalla stessa Paola Dei, e consegnato un premio speciale ad Alessandro Dioni, un giovane di Arezzo che, insieme ad altri coetanei, ha salvato la vita di un 50enne colpito da infarto utilizzando prontamente un defibrillatore e mettendo in pratica le procedure apprese a scuola.

“Questi giovani eroi locali rappresentano esempi virtuosi di altruismo e sangue freddo che è giusto mostrare come modelli positivi ai ragazzi di oggi. La parola Ubuntu che ha contraddistinto il Festival racchiude appieno quel senso di comunità, solidarietà e appartenenza che ci impegniamo a trasmettere e valorizzare” conclude Paola Dei.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche Cna al "Festival Bulli ed Eroi" ad Arezzo. Premio a giovani del territorio

ArezzoNotizie è in caricamento