rotate-mobile
Attualità

Click day per i voucher dei campi solari: falsa partenza alle 9 poi lo sblocco alle 12

Il meccanismo è contestato dalle opposizioni

Falsa partenza per il click day di oggi per i voucher per i campi estivi per la fascia 12-36 mesi. All'apertura alle 9 di questa mattina qualcosa non ha funzionato e i genitori che stavano provando sono rimasti in attesa di fronte a una pagina che non si aggiornava. Così poco dopo sulla piattaforma online del comune di Arezzo è apparsa la scritta che il tutto sarebbe stato riaperto alle 12.

A dare una spiegazione la vice sindaca Lucia Tanti: "Tempo Bello per la fascia 12-36 mesi: è rinviata alle ore 12:00 di oggi la richiesta dei voucher sulla piattaforma online del Comune. A causa di un rallentamento dell'integrazione con il sistema regionale di autenticazione Spid per l'inserimento delle domande da parte dei cittadini è stata temporaneamente disabilitata l'emissione al fine di evitare falsati ordini di arrivo."

Alle 12 l'emissione dei voucher on line è ripartita. Nel frattempo è arrivato il commento dei consiglieri comunali di Scelgo Arezzo Marco Donati e Valentina Sileno

“L’amministrazione Ghinelli non riesce a comprendere che per le giovani famiglie i servizi per l’infanzia sono indispensabili e che occorre destinare più attenzione e maggiori risorse per andare incontro alle necessità di bimbi e genitori. L’ennesima ‘lotteria a premi’ dei voucher estivi si è ripetuta oggi tra disagi e mancate risposte. Un click day che prende il via in un orario poco consono rispetto alle esigenze lavorative, che premia chi ha la fortuna di avere le connessioni veloci piuttosto che coloro che avrebbero maggiore bisogno di accedere al servizio. A questo si aggiunge che la procedura si è bloccata per l’ennesima volta ed è stata rinviato di tre ore a causa di problemi nel sito del Comune di Arezzo. L’estate, per tante famiglie aretine, parte subito in salita”.

Il meccanismo infatti è stato ogni anno contestato dalle opposizioni. 

"La formula del click day, è svilente. Lo diciamo da 3 anni - ha dichiarato a proposito la responsabile infanzia della segreteria comunale Pd Sara Cherici - centinaia di famiglie con il telefono in mano a fare la gara a chi è più veloce. Ma veramente vogliamo che le nostre famiglie si diano battaglia per un servizio sociale? Nessun’altra idea è venuta in mente all’assessore Tanti?"

Domani lo stesso meccanismo si ripeterà per le fasce d'età più grandi dai 3 ai 14 con le richieste che potranno essere inviate da domani mattina, 30 maggio, alle ore 9:00.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Click day per i voucher dei campi solari: falsa partenza alle 9 poi lo sblocco alle 12

ArezzoNotizie è in caricamento