rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Attualità Civitella in Val di Chiana

Comune di Civitella e istituto Martiri di Civitella alla marcia della pace Perugia-Assisi

Il 28 maggio invece è in programma la marcia per la pace Bucine-Civitella

Il Comune di Civitella in Val di Chiana e l’Istituto comprensivo Martiri di Civitella domenica 24 aprile, vigilia della Festa della Liberazione, aderiscono alla Marcia straordinaria PerugiAssisi della pace e della fraternità.

Il sindaco Andrea Tavarnesi e la preside Iasmina Santini invitano tutti i cittadini, docenti e studenti insieme ai genitori a partecipare alla Marcia, e dichiarano: “Nessuno si rassegni alla guerra e alla corsa al riarmo. Nessuno si pieghi alle leggi della violenza. Siamo solidali con gli ucraini e con tutte le vittime di tutte le guerre dimenticate che continuano a insanguinare il mondo. Chi ama la pace, come recita la Costituzione Italiana, «ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali». Come sosteneva Gino Strada, grande medico, scrittore e attivista italiano, fondatore di Emergency, ‘Le guerre, tutte le guerre sono un orrore. Non ci si può voltare dall’altra parte’. Moltiplichiamo le iniziative di pace. Non possiamo restare indifferenti. Con il terribile conflitto in atto nel cuore dell’Europa, l’amministrazione comunale di Civitella in Val di Chiana tiene a ricordare che anche quest’anno verrà organizzata la consueta Marcia per la Pace da Bucine a Civitella, in ricordo delle vittime dell’Eccidio nazifascista del 29 giugno 1944 che si svolge lungo la strada che collega i luoghi della strage dei due territori comunali. Crediamo che questa celebrazione abbia più che mai oggi un valore particolarmente significativo. Il messaggio di pace che arriverà dalle nostre Comunità che hanno subito gli orrori della guerra avrà così un valore universale contro tutti i conflitti armati in atto. Sono stati chiamati ad aderire tutti i Comuni stragizzati della Toscana. La data individuata è il 28 maggio, anticipata rispetto alla ricorrenza dell’eccidio per permettere ai ragazzi delle scuole di partecipare insieme ai loro insegnanti. Si auspica un’ampia adesione”. 

“Far crescere i ragazzi nella consapevolezza della cultura della pace e dell’accoglienza è compito delle istituzioni scolastiche ed è portato avanti dalla nostra scuola – aggiunge la preside Santini – quindi invitiamo tutti gli studenti e i loro genitori a partecipare in autonomia alla Marcia”.

“L’amministrazione comunale di Civitella parteciperà alla Marcia PerugiAssisi con il proprio Gonfalone – conclude Tavarnesi – sono orgoglioso di essere sindaco di un Comune in cui la bandiera della pace sventola 365 giorni all’anno”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune di Civitella e istituto Martiri di Civitella alla marcia della pace Perugia-Assisi

ArezzoNotizie è in caricamento