Attualità

Civitella, Azienda Speciale farmaceutica fa un utile di oltre 43mila euro: tra i migliori nel panorama provinciale regionale

Bilancio positivo, funzionalità sociale. L’Azienda Speciale di Civitella, che gestisce le due farmacie comunali di Pieve al Toppo e Tegoleto, realizza un utile netto di oltre 43 mila euro, risultato che la colloca ai primi posti nel contesto...

civitella_valdichiana1

Bilancio positivo, funzionalità sociale. L'Azienda Speciale di Civitella, che gestisce le due farmacie comunali di Pieve al Toppo e Tegoleto, realizza un utile netto di oltre 43 mila euro, risultato che la colloca ai primi posti nel contesto provinciale e regionale.

Il presidente dell'azienda speciale, Claudio Sacconi, commenta quanto raggiunto: "La nostra vocazione è l'ascolto della persona e trovare soluzione alle difficoltà. La farmacia comunale non è solo il luogo in cui si dispensano farmaci. Continueremo anche nel 2018 a fornire assistenza e sempre con maggiore attenzione verso le persone più deboli, gli anziani e le giovani mamme cui è già destinato in dono il pacco bebè "Benvenuto fra noi". È necessario rammentare che non è possibile consegnare alla sola pura logica del mercato un servizio il cui scopo è garantire il giusto e uguale accesso ai medicinali a tutta la popolazione. Nella fase di riorganizzazione dell'azienda che ha avuto come inizio il settembre 2017, il cda ha deciso di non far più coincidere la figura del direttore dell'azienda speciale con quella di direttore di farmacia, nell'ottica di un miglioramento generale della gestione in essere. Fra i servizi, da gennaio 2018, presso la proiezione di farmacia di Tegoleto è stato attivato per la prima volta il Cup (centro unico di prenotazione), senza limitazioni di fascia oraria. Gli indici di redditività sono tutti in forte miglioramento rispetto ai precedenti esercizi con un fatturato in crescita del +1,2 per cento. L'esercizio chiude con un risultato positivo netto di 43.016 euro, dato migliore degli ultimi dieci anni. Visti i risultati positivi raggiunti e nella considerazione della situazione economica generale in cui ci troviamo ad operare va un chiaro e forte ringraziamento alla direttrice dell'azienda, Antonella Sacchetti, per il lavoro che sta svolgendo con molta dedizione e capacità professionale. Un grazie speciale a tutte le farmaciste che svolgono il proprio lavoro con molta serietà e professionalità, sia nella sede di Pieve al Toppo sia nella sede di Tegoleto, mentre va un saluto di benvenuto alla nuova direttrice delle due farmacie, Sandra Puliti".

Per dare un segnale alla politica di contenimento dei costi da quest'anno il presidente del cda ha rinunciato al proprio compenso.

Parte dell'utile di esercizio dell'azienda speciale, 10 mila euro, sarà inoltre per la prima volta destinato alla casse comunali per essere reinvestito nel sociale dal Comune di Civitella.

Aggiunge il sindaco, Ginetta Menchetti: "Nel 2017, dopo il pensionamento del nostro storico direttore, Dino Barzi, a cui va tutto il nostro ringraziamento per l'attività svolta, si è resa necessaria la riorganizzazione del personale, conclusasi in queste settimane. Da sottolineare l'incremento del fatturato, nonostante il mercato e la condizione socio economica della famiglie. Un bilancio positivo approvato all'unanimità dei presenti all'ultimo consiglio comunale. L'azienda speciale di Civitella ottiene così un utile che paragonato alle realtà provinciali e regionali non ha eguali considerato che detiene solo due sportelli farmaceutici. In un'ottica di potenziamento dei servizi alla cittadinanza sono inoltre in corso valutazioni per l'attivazione di ulteriori attività complementari sul territorio, come ad esempio la consegna dei medicinali a domicilio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Civitella, Azienda Speciale farmaceutica fa un utile di oltre 43mila euro: tra i migliori nel panorama provinciale regionale

ArezzoNotizie è in caricamento