Attualità

Civitella, amministrazione e Spi Cgil, Cisl e Uil siglano protocollo d’intesa per contrattazione socio-sanitaria

Il Comune di Civitella da sempre sensibile e attento ai bisogni dei propri cittadini ringrazia le Organizzazioni Sindacali Confederali Cgil Cisl Uil, le Federazioni dei Pensionati per il confronto tenutosi nell’obiettivo comune di condivisione...

firma menchetti

Il Comune di Civitella da sempre sensibile e attento ai bisogni dei propri cittadini ringrazia le Organizzazioni Sindacali Confederali Cgil Cisl Uil, le Federazioni dei Pensionati per il confronto tenutosi nell'obiettivo comune di condivisione degli indirizzi politico programmatici che questa amministrazione intende perseguire per sostenere i più deboli e intercettare precocemente i bisogni individuali e collettivi, in un contesto socio economico in cui si registrano crescenti difficoltà di vita dei pensionati, lavoratori, disoccupati e della società nel suo complesso.

Molteplici i temi affrontati, welfare sociale, sanità, fiscalità locale, tariffe, servizi e casa.

Molto apprezzata l'attenzione che questa amministrazione pone alle problematiche sociali non solo per la consistente cifra investita ma soprattutto per i numerosi servizi a disposizione dei cittadini rispondenti alle diverse esigenze dall' asilo nido per circa 60 bimbi, fino alla nuova RSA Becattini che ospita 22 anziani non autosufficienti residenziali e 4 diurni, passando dal Centro Diurno per anziani autosufficienti piuttosto che il Centro di Socializzazione per bambini da 6 a 14 anni accolti in ambienti protetti dove possono fare i compiti e attività ricreative. Importante l'attività socio-assistenziale rivolta ad anziani, minori e disabili presso il proprio domicilio con l'obbiettivo di accompagnare il mantenimento del più alto livello possibile di autonomia delle persone, costruendo insieme a loro percorsi che diano risposta ai bisogni assistenziali e favorire la socializzazione attraverso il mantenimento ed il rafforzamento delle relazioni familiari e sociali e ridurre le esigenze di ricorso alle strutture residenziali.

La questione casa riveste un tema importante che abbiamo cercato di affrontare stipulando una convenzione con la Fraternita dei Laici che ci ha permesso di avere a disposizione alcuni alloggi ,inoltre altri quattro nuovi alloggi saranno realizzati a Ciggiano da Arezzo Casa i cui lavori inizieranno a breve.

Sanità: in merito alla riorganizzazione della sanità in Toscana , dopo la riforma regionale, si ritiene che per una serie di problemi di area vasta che si scaricano sul territorio aretino (insufficiente la Governance per una USL di tale dimensioni, complicata la gestione delle risorse, problemi nella effettiva programmazione distrettuale) è fondamentale l'impegno comune a migliorare i servizi sanitari. Sostenere il ritorno ai tre distretti originari (Aretino, Casentino e Valtiberina) come sempre chiesto dalle conferenze dei sindaci.

Le Organizzazioni Sindacali evidenziano come la Casa della Salute di Civitella sia un modello di riferimento per molte altre realtà, "fiore all'occhiello" di questo territorio comunale e di una una Aft (l'aggregazione funzionale territoriale dei MMG) efficace ed efficiente nel rapporto con le esigenze dei pazienti.

Promozione e sostegno all'apertura di nuove Case della Salute un presidio dove il cittadino trova una risposta completa ai suoi bisogni di salute.

Tutti questi impegni sono stati formalizzati nel protocollo firmato nel mese di giugno 2018.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Civitella, amministrazione e Spi Cgil, Cisl e Uil siglano protocollo d’intesa per contrattazione socio-sanitaria

ArezzoNotizie è in caricamento