Cittadino informato: una app su condizioni meteo, stati di allerta in corso, comportamenti corretti

“Il Comune di Arezzo è stato tra i pionieri nell’aderire alla piattaforma messa disposizione da Anci Innovazione per comunicare alla popolazione non soltanto i codici di allerta e le tipologie di rischio in corso ma anche i principali contenuti...

app cittadino informato2

“Il Comune di Arezzo è stato tra i pionieri nell’aderire alla piattaforma messa disposizione da Anci Innovazione per comunicare alla popolazione non soltanto i codici di allerta e le tipologie di rischio in corso ma anche i principali contenuti del Piano di protezione civile comunale, le aree a rischio del territorio, dove sono collocate le zone sicure da raggiungere in caso di calamità e le norme comportamentali da adottare per ogni tipologia di rischio: alluvionale, idrogeologico. Eravamo 9 Comuni inizialmente, adesso in Toscana siamo già 28. La piattaforma nel frattempo è cresciuta nei contenuti, grazie a recenti aggiornamenti, e vogliamo diffonderne l’utilizzo nella logica di un’amministrazione aperta alle novità che offre la tecnologia e che ha come obiettivo mettere i cittadini nelle migliori condizioni possibili, a livello informativo, in occasione di eventi causati da maltempo o altri fenomeni naturali”.

Così l’assessore Barbara Magi ha presentato l’app “Cittadino informato”, scaricabile gratuitamente dai market Apple e Android su ogni dispositivo, dallo smartphone al tablet. Tutti i contenuti dell’app sono visibili anche su www.cittadinoinformato.it, collegato a sua volta al portale dei Comuni aderenti al progetto, quindi rinvenibile al link https://www.comune.arezzo.it/il-comune/ufficio-sicurezza-del-lavoro-e-del-territorio/protezione-civile/notizie/app-di-protezione-civile-comunale-cittadino-informato.

L’operazione preliminare, una volta scaricata l’app, sarà ovviamente quella di spuntare il Comune che interessa dal menù a tendina. Nel nostro caso Arezzo. Ma è possibile conoscere la situazione in tempo reale anche degli altri Comuni aderenti alla piattaforma.

Da parte dell’assessore Magi e del dirigente del servizio ambiente e protezione civile del Comune, Giovanni Baldini, è venuto l’invito ai cittadini a scaricarla per tenersi costantemente informati.

Sull’app potranno transitare anche le informazioni di pubblica utilità delle aziende che gestiscono i servizi pubblici come quello idrico integrato che potrà fornire notizie relative a interruzioni nell’erogazione dell’acqua o a problematiche di viabilità dovute a cantieri per lavori alla rete o alle fognature.

Nella app è concepito inoltre un sistema di notifiche, ad esempio per gli allerta meteo, che avvertirà chi l’ha scaricata con un’icona, e se attivato un segnale sonoro, in alto nel tablet o telefonino. Proprio come un messaggio di whatsapp.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

  • Malore a scuola: docente trasferita a Siena in codice rosso

  • Si inclina un silos con 900 tonnellate di cemento, il sindaco: "Se collassa, ci sarà una nube. Restate in casa"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento