menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cittadinanza onoraria a Liliana Segre

Approvata dal Consiglio comunale di Civitella in Valdichiana la mozione presentata dal gruppo Solidarietà e Progresso che impegna l’amministrazione comunale a conferire questa onorificenza alla senatrice a vita e superstite dell’Olocausto

Cittadinanza onoraria a Liliana Segre. Approvata dal Consiglio comunale di Civitella in Valdichiana la mozione presentata dal gruppo Solidarietà e Progresso che impegna l’amministrazione comunale a conferire questa onorificenza alla senatrice a vita e superstite dell’Olocausto.

“Con tale riconoscimento si intende testimoniare alla senatrice Segre che il suo è un modello di cittadinanza esemplare e di vita ammirevole, di instancabile impegno, di inflessibile rigore civile e morale, il migliore degli insegnamenti che le nuove generazioni possano avere”, dichiara il sindaco Ginetta Menchetti.

Segre è testimone - si legge in unanota - di una delle pagine più terribili della storia, quella della persecuzione razziale, della pulizia etnica e del genocidio, di cui si sono macchiati la Germania nazista e i suoi alleati, fra il 1933 e il 1945.

Nel 1990, dopo 45 anni di silenzio sulla sua storia personale, Liliana Segre decise di partecipare ad alcuni incontri con gli studenti delle scuole di Milano portando la sua testimonianza di ex deportata, diventando una testimone importantissima per l’Italia, fino ad essere nominata Senatrice a vita nel gennaio 2018 dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

A livello nazionale si stanno intraprendendo le azioni per coinvolgere e sensibilizzare l’opinione pubblica affinché ci sia la solidarietà e il sostegno nei confronti delle vittime dell’antisemitismo, perché la lotta contro il razzismo e la xenofobia sia guida di ogni politica dei diritti umani, perché la tolleranza e il rispetto per la dignità altrui costituiscono le fondamenta di ogni società davvero democratica e pluralista.

La volontà dell’amministrazione comunale di Civitella è di contribuire a queste azioni attraverso il conferimento a Liliana Segre della cittadinanza onoraria, che pur essendo un atto formale e altamente simbolico, la accoglie di fatto nella comunità civitellese, annoverandola tra i suoi più illustri concittadini. La senatrice sarà invitata formalmente a Civitella il prossimo 29 giugno, in occasione del 76esimo anniversario dell’Eccidio compiuto dalle truppe naziste.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Toscana zona gialla da quando? Gli scenari

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento