rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Attualità

Città del Natale, il maltempo non ha scoraggiato i visitatori. "Adesso via ai lavori per il lungo week end da record"

Pullman e tante auto ieri, in alcune fasce orarie, hanno portato a lunghe code. Marea di persone nel centro cittadino: in due giorni 52 pullman arrivati in città nonostante le condizioni meteo non favorevoli

L'attesa stavolta sarà breve: solo tre giorni di pausa e la Città del Natale tornerà ad accendersi. Mentre è ancora vivo il ricordo del centro affollato, delle code di auto che si sono formate per entrare e uscire dalla città, della scoperta di angoli di Arezzo ancora poco conosciuti alle folle di visitatori, la macchina organizzativa è già al lavoro per affrontare quello che si annuncia come un lungo week end da record. 

"Perché - spiega Gianluca Rosai di Confcommercio - per la prima volta in sette anni di manifestazione ci troviamo ad affrontare un lungo ponte. Eventi, attrazioni e mercatino andranno avanti per quattro giorni consecutivi e questo sarà già una situazione straordinaria".

Il bilancio del week end

Nel frattempo viene tracciato il bilancio di questo piovoso fine settimana, che alla fine sembra essere andato molto bene. Il maltempo non ha scoraggiato i visitatori: 34 pullman sono approdati ad Arezzo ieri e altri 18 sabato scorso. A questi si è aggiunto un flusso di auto davvero notevole, tanto che sia in entrata al mattino sia in uscita nel tardo pomeriggio, ha visto formarsi lunghe code nei principali snodi cittadini.

"Nel primo pomeriggio, dopo la pioggia - sottolinea Rosai - c'è stato un bellissimo afflusso in piazza Grande, addirittura superiore a quello che si è avuto la settimana precedente".

Folla alla Città del Natale

Il ponte dell'Immacolata

Adesso via ai lavori per il ponte dell'Immacolata, durante il quale è previsto un bagno di folla con tanto di "turn over" di turisti. Perché molti avrebbero prenotato nelle strutture ricettive per la prima parte del ponte e tanti altri per la fine del week end. "Di sicuro si è rivelato il periodo più richiesto - spiega Rosai - basti pensaare che per la Casa di Babbo Natale ad oggi (ieri ndr) ben 10 gruppi organizzati hanno prenotato". 

Ad aspettare i visitatori ci saranno anche eventi speciali: come le fontane danzanti in piazza Sant'Agostino, e il chiostro degli artigiani (con il quale i promotori sperano di replicare il successo del Chiostro del gioiello che nel fine settimana ha contato quasi 30mila ingressi). Iniziative che si affiancano agli eventi ormai tradizionali. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città del Natale, il maltempo non ha scoraggiato i visitatori. "Adesso via ai lavori per il lungo week end da record"

ArezzoNotizie è in caricamento