rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Attualità Centro Storico

Città del Natale, scatta l'obbligo della mascherina: la "mappa" delle aree in cui dovrà essere indossata

Le mascherine, spiega il Comune, dovranno essere indossate dal venerdì alla domenica compresi e nei giorni festivi e prefestivi dell’arco temporale 20 novembre – 9 gennaio

L'ordinanza è stata firmata e adesso con l'ufficialità arriva anche la "mappa" dell'obbligo di mascherina. Il provvedimento è stato siglato nelle ultime ore dal sindaco Alessandro Ghinelli: "dispone - spiega l'amministrazione in una nota - l’utilizzo
obbligatorio della mascherina, anche all’aperto e anche laddove sia possibile il rispetto del distanziamento minimo di un metro, in alcune aree del centro storico".
Quelle aree sono state ben definite con una planimetria. Un sorta di mappa da seguire, non per trovare un tesoro, ma per evitare una multa.

Ma quando scatta l'obbligo e per quanto tempo sarà in vigore? Le mascherine, spiega il Comune, dovranno essere indossate dal venerdì alla domenica compresi e nei giorni festivi e prefestivi dell’arco temporale 20 novembre – 9 gennaio. Ovviamente sono sempre fatte salve le esenzioni all’uso della mascherina previste dalla normativa vigente.

In pratica il dispositivo di sicurezza dovrà essere indossato in piazza Grande, al Prato, in piazza Guido Monaco e nelle piazze di Sant'Agostino, San Jacopo e Risorgimento. E poi le strade: corso Italia, via Guido Monaco, via Roma e i suoi portici. Insomma in tutto il cuore pulsante della città di Natale. Ma non solo: il provvedimento sarà ben più ampio e riguarderà tutte le strade e le altre piazze e piazzette che si trovano all'interno della città murata (ovvero all'interno del perimetro tracciato di verde nella cartina) 

VIDEO| Una città del Natale più sicura

Dietro all'ordinanza si intravede il timore di un'impennata dei contagi. L'amministrazione parla infatti di "provvedimento a tutela della salute pubblica" i cui motivi "sono legati agli eventi programmati nell’ambito della Città del Natale e all’appuntamento del sabato di via Giotto e via Raffaello Sanzio, che si caratterizzeranno per afflusso di turisti, cittadini, visitatori e acquirenti".

Sempre nell’ordinanza, viene specificato che l’accesso alle aree destinate a commercio straordinario e fiere, quindi anche la prima edizione del 2022 dell’Antiquaria, è consentito solo ai possessori di green pass, che dovrà essere sempre a disposizione e mostrato alle forze dell’ordine, su loro richiesta, in caso di controllo. La disposizione vale anche per gli operatori.

"Ancora per questi ultimi, è previsto che garantiscano, in corrispondenza del proprio punto-vendita, la distanza interpersonale di sicurezza - un metro - e che predispongano cartelli dove siano riportati gli obblighi di rispettarla e di utilizzo dei guanti monouso o di gel idroalcolico in caso di acquisti. Consigliata infine la forma di pagamento elettronico".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città del Natale, scatta l'obbligo della mascherina: la "mappa" delle aree in cui dovrà essere indossata

ArezzoNotizie è in caricamento