rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Attualità Centro Storico

Città del Natale e Fiera Antiquaria, come cambia la circolazione

Ecco tutte le modifiche al traffico del prossimo fine settimana

Modifiche al traffico e alla circolazione in vigore dal 27 dicembre al 15 gennaio per la Città del Natale e nei giorni 1 e 2 gennaio in occasione della prima edizione 2022 della Fiera Antiquaria.

Dalla mezzanotte del 27 dicembre alla mezzanotte del 15 gennaio è istituito il divieto di sosta con rimozione dei veicoli, compresi quelli muniti di speciali autorizzazioni in deroga, in viale Bruno Buozzi, in tutta l'area adiacente al parco delle Rimembranze; tutta l'area di sosta di via Madonna Laura ricompresa tra piazzetta dietro il Duomo ed il Parco delle Rimembranze, ad eccezione dei veicoli di Polizia, di Protezione Civile, dell'Amministrazione Comunale e di quelli muniti di appositi permessi rilasciati dalla Polizia Municipale.

Dalla mezzanotte del 27 dicembre alla mezzanotte del 6 gennaio, divieto di sosta con rimozione dei veicoli, compresi quelli muniti di speciali autorizzazioni in deroga, in viale B. Buozzi nel tratto compreso tra via Ricasoli e via A. da Sangallo (incluse le aree esterne alla carreggiata).

Dalla mezzanotte del 27 dicembre alle ore 20:00 del 29 e dalle ore 7 del 1 gennaio alla mezzanotte del 2 è istituito il divieto di sosta con rimozione dei veicoli, compresi quelli muniti di speciali autorizzazioni in deroga, in via Pellicceria, nei primi due stalli di sosta rispetto alla direzione via Pellicceria/piaggia
San Lorenzo.

In orario 00-24 nei giorni 31 dicembre e 1-2-5-6 gennaio nell'area del parcheggio del cimitero monumentale evidenziata dalla segnaletica verticale provvisoria è istituito il divieto di sosta con rimozione dei veicoli, compresi quelli muniti di speciali autorizzazioni in deroga ai divieti, ma ad eccezione di quelli dei residenti nella ZTL di tipo “A” e “B”.

Dal 27 dicembre al 6 gennaio compreso è istituito il divieto di transito degli autocaravan all'interno della città murata ad eccezione delle direttrici via Petrarca, via Guido Monaco (direzione piazzale della Repubblica) e via Roma/Crispi.

Dalle ore 7 del 1 gennaio alla mezzanotte del 2 (e comunque fino a cessate esigenze), sono istituiti il divieto transito e di sosta con rimozione dei veicoli, compresi quelli muniti di speciali autorizzazioni in deroga, in: via Ricasoli; piazza della Libertà; piazza del Duomo; via dell'Orto; piazza Madonna del Conforto; via dei Pileati; piazza del Commissario; via di Seteria; via Vasari; piazza Grande; piaggia San Martino;via Borgunto (tratto compreso tra piaggia San Bartolomeo e piazza Grande); corso Italia (tratto compreso tra via Mazzini e via Vasari); via Cavour (nei tratti compresi tra corso Italia e piazza San Francesco e tra questa e via Isidoro del Lungo); p.zza della Badia; via Cesalpino (tratto compreso tra piazza San Francesco e via della Fioraia): via della Bicchieraia; via Guido Monaco (tratto compreso tra via Garibaldi e piazza San Francesco); piazza San Francesco; via di San Francesco.

Nei giorni 1 e 2 gennaio: dal varco video controllato di via di San Clemente, in direzione di via San Domenico, è istituito il divieto di transito dei veicoli, ad eccezione del traffico locale; su via Montetini è invertito il senso di marcia; per agevolare l'accesso ai residenti nella zona a monte di via Cavour, sono invertiti i sensi di marcia di piazzetta de' Bacci e del tratto di via della Fioraia compreso tra p.zza della Fioraia e via Carducci; in via A. Saffi, strada senza uscita, è consentito l'accesso ai fruitori degli accessi laterali da piazza della Fioraia ed è istituito il senso unico alternato di circolazione veicolare disciplinato con segnaletica a vista, con diritto di precedenza per i veicoli in direzione di marcia via Cavour → piazza della Fioraia; via de' Pecori e via Carducci diventano strade senza uscita, disciplinate a doppio senso di circolazione; via Pescaia diviene strada senza uscita con accesso ed uscita da via Mazzini, consentito esclusivamente ai residenti ed ai fruitori gli accessi laterali; i veicoli in transito nel tratto di via Borgunto compreso tra via Pescioni e piaggia San Bartolomeo, giunti all'intersezione con quest'ultima, hanno l'obbligo di svoltare a destra; è vietato l'accesso dei veicoli nel tratto di corso Italia compreso tra p.zza San Michele e via Mazzini; i veicoli in transito in Corso Italia provenienti da via Roma, all'altezza di
Piazza San Michele hanno l'obbligo di svoltare a destra in via Oberdan;
è istituito il divieto di accesso dei veicoli nel tratto di via Madonna del Prato compreso tra via Garibaldi e via de' Redi; i veicoli in transito in via Madonna del Prato provenienti da via Roma, all'altezza di via Garibaldi possono svoltare a destra ed a sinistra; è istituito il divieto di accesso dei veicoli da piazza Guido Monaco a via Garibaldi eccetto utenti diretti al parcheggio di piazza del Popolo e delle seguenti categorie di utenze: “veicoli riservati ad altra categoria di utenti (P.T.)”, “veicoli a servizio di persone diversamente abili”, “veicoli in servizio di polizia, soccorso e di emergenza”; è istituito il divieto di accesso dei veicoli che percorrono via Gamurrini e via A. da Sangallo in viale Buozzi ad eccezione degli utenti che si devono recare al cimitero urbano o presso gli uffici della società Arezzo Multiservizi fino a vicolo delle Terme e di quelli dei residenti fino a via de' Palagi. Quest'ultimi, giunti all'intersezione con via de' Palagi hanno l'obbligo di svoltare a sinistra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città del Natale e Fiera Antiquaria, come cambia la circolazione

ArezzoNotizie è in caricamento