Città del Natale, ancora pienone. Comanducci: "E' il regalo più bello"

Un ponte dell'Immacolata così, Arezzo non lo aveva mai vissuto. Un flusso continuo di turisti e di aretini si è riversato nel centro storico. Ieri addirittura dalle prime ore del mattino. Oggi il ritmo è apparso più tranquillo, ma l'ordine resta quello dei grandi numeri. 

"Questo fine settimana è stato quello che in assoluto ha visto il maggior numero di afflussi". La gioia dell'assessore al turismo Marcello Comanducci è palpabile. Un ponte dell'Immacolata così, Arezzo non lo aveva mai vissuto. Un flusso continuo di turisti e di aretini si è riversato nel centro storico. Ieri addirittura dalle prime ore del mattino. Oggi il ritmo è apparso più tranquillo, ma l'ordine resta quello dei grandi numeri. 

"I numeri ci dicono che, anche se di poco ci sono state più persone che nello scorso week end - afferma Comanducci - . Ma la cosa che ci rende più orgogliosi è che dal 17 di novembre quando la Città di Natale ha preso il via, è stata una conferma continua, senza cali. E poi i feedback avuti ci lusingano: dai turisti sono arrivati sono commenti positivi e questo ci ha stupiti".

Le preoccupazioni quest'anno erano due: i tempi stretti e il proliferare di iniziative in Toscana che ricalcano i passi compiuti da Arezzo. Da Cortona a Montecatini, da Empoli a Chianciano e Montepulciano. "Il dubbio era che i turisti si sarebbero divisi nelle varie città, invece, pare che abbiano scelto noi. E ne siamo lusingati". 

Nel frattempo il sindaco Ghinelli ha pubblicamente lanciato un plauso all'organizzazione, con un post sul proprio profilo Facebook:

E' bello vedere il nostro prezioso centro storico così affollato di turisti. Un vero successo per la Città del Natale, iniziativa vincente e capace di veicolare in maniera straordinaria l’immagine della città. Il turismo insieme alla valorizzazione del nostro immenso patrimonio culturale sono una risorsa primaria e al loro sviluppo l’Amministrazione si sta dedicando con energia ed entusiasmo fin dal primo giorno. La Città del Natale: un ottimo lavoro della #FondazioneInTour e del suo Presidente Marcello Comanducci #arezzo#arezzocittadelnatale.

La città pedonalizzata è stata una scommessa che si è rivelata vincente. Il parcheggio Baldaccio ha registrato, forse per la prima volta nella sua storia, il tutto esaurito. E ancora code si sono registrate in A1 

Adesso, vinta la battaglia, non resta che vincere la guerra. La scommessa, quella vera, si giocherà dal 26 dicembre al 6 gennaio:
"In quelle settimane - conclude Comanducci - il Mercato Tirolese, la casa di Babbo Natale e il villaggio Lego chiuderanno i battenti. Tutto si giocherà al Prato e con la festa di Capodanno".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto gli aretini si godono l'atmosfera natalizia. Senza farsi troppi problemi per il traffico e mostrando il loro volto migliore: quello pronto ad accogliere e ad ospitare con un sorriso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vasco Rossi incontra Scanzi e Mastandrea: "Saluti dall'Italia, quella bella"

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Sveglia prima dell'alba e naso all'insù: ecco come non perdersi la cometa Neowise

  • Un'altra vittima in moto: scontro fatale per un 61enne. Era presidente del Consorzio Agrario di Ancona

  • Il prof Caremani: "Attenzione, il virus non è più buono d'estate. E i politici diano l'esempio, vedo foto da irresponsabili"

  • Coronavirus, nuovo caso in Valdichiana: si tratta di un minore. Asl al lavoro per ricostruire i contatti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento