Attualità

Cisl: "Per l’emergenza incendi boschivi insufficienti mezzi e personale"

Prima che si entri nella fase critica degli incendi la Fns Cisl di Arezzo (Federazione Nazionale Sicurezza) fa appello al Prefetto di Arezzo affinché si adoperi presso il Ministero degli Interni, Dipartimento dei Vigili del Fuoco, perché la sede...

incendio montecasale3

Prima che si entri nella fase critica degli incendi la Fns Cisl di Arezzo (Federazione Nazionale Sicurezza) fa appello al Prefetto di Arezzo affinché si adoperi presso il Ministero degli Interni, Dipartimento dei Vigili del Fuoco, perché la sede di Arezzo venga dotata di mezzi antincendio necessari e sufficienti per svolgere questo delicato compito visto che quelli in dotazione sono in attività da oltre 20 anni, con tali attrezzature non sarà possibile garantire in sicurezza un'altra campagna AIS (servizio antincendio boschivo) come quella dello scorso anno.

Si fa presente, proseguono dalla FNS CISL, che la provincia di Arezzo è la seconda più boscosa della regione e che nel 2017 gli interventi sono stati circa 230 e, nonostante , i soli uomini e mezzi destinati al soccorso tecnico urgente e senza apporto di risorse straordinarie e fuori dalla convenzione AIB è stata assicurata assistenza. E' evidente che stante così le cose un'altra stagione come quella passa di emergenza non sarà possibile farvi fronte. Pertanto è assolutamente necessario che il Prefetto si adoperi affinché siano assegnati nuovi mezzi AIB ed almeno una squadra aggiuntiva affinché si possa procedere alla composizione di squadre per la salvaguardia del patrimonio forestale e l'incolumità delle persone.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cisl: "Per l’emergenza incendi boschivi insufficienti mezzi e personale"

ArezzoNotizie è in caricamento