Cielo ricco di costellazioni luminose, se sarà sereno. La volta celeste di febbraio

Il cielo di febbraio è un contenuto prodotto dal nuovo gruppo Astrofili di Arezzo

Le costellazioni visibili nel mese di febbraio

Dopo un gennaio ricco di nuvole, in questo inverno atipico, la speranza è che febbraio rispetti le statistiche e ci porti i tanto attesi cieli sereni per poter ammirare gli ultimi scampoli delle costellazioni invernali, ricche di stelle luminose. Durante febbraio la durata delle ore di sole cresce di 76 minuti, passando da 9h54m minuti del 1 febbraio a 11h10m del 29. 

Le notti di febbraio sono ancora dominate dalle costellazioni invernali, Gemelli, Auriga, Toro, Orione, Cane Maggiore e Cane Minore che troviamo sempre più verso il quadrante ovest – sud-ovest, mentre ad est spuntano le prime costellazioni primaverili: Leone, Vergine e Boote.

cielo-febbraio1

cielo-febbraio2

Un corteo di pianeti “accenderà” il cielo di febbraio. Venere, regina del cielo, risplenderà tutto il mese nel crepuscolo del tramonto ad ovest. Per alcuni giorni intorno al 10 febbraio sarà possibile osservare Mercurio ad ovest, quando tramonterà 1 ora e 34 minuti dopo il Sole. Ma lo spettacolo più suggestivo avrà luogo al mattino tra le prime luci dell’alba, con ben tre pianeti Marte, Giove e Saturno, che si concentreranno nella costellazione del Sagittario e daranno vita ad una serie di congiunzioni spettacolari. Il 18 febbraio una falce di Luna calante sorgerà a Sud-Est seguita da Marte, Giove e Saturno. Il giorno successivo la Luna, invece, si troverà tra Marte e Giove ed il 20 febbraio tra Saturno e Giove. La sera del 27, infine, la Luna crescente si avvicinerà a Venere, ad occidente nella costellazione dei Pesci.

Continua il buon periodo di visibilità della cometa C/2017 T2 PanSTARRS, che si preannuncia come la miglior cometa del 2020. Nel corso di febbraio la cometa sarà circumpolare e, quindi, osservabile a partire dalla prima serata. Ad inizio mese si troverà a settentrione, nei pressi dell’ammasso del Perseo, per poi percorrere una semicurva verso Ovest, muovendosi verso Cassiopea. La luminosità crescerà nel corso nel mese raggiungendo la magnitudine stimata di 8.5 e quindi visibile con binocoli e piccoli telescopi.

cielo-febbraio3

Infine, ricordiamo che il 6 febbraio rientrerà a Terra Luca Parmitano, concludendo la missione che lo ha visto comandante della Expedition 61 – Beyond nella stazione spaziale internazionale ISS.

IL SOLE COME NON L’ABBIAMO MAI VISTO

L’approfondimento di questo mese è dedicato al Sole ed in particolare alle bellissime, anzi incredibili, immagini della fotosfera solare che ci hanno mostrato la nostra stella come non l’avevamo mai visto. 

Andiamo per ordine. 

Nella sommità dello splendido vulcano Haleakala nell’isola di Maui (Hawaii) – vulcano spento meno famoso e più antico dei giganteschi Kilauea e Mauna Kea/Loa situati nell’isola Big Island sempre alle Hawaii - a circa 3.000m di altitudine, è stato recentemente messo in funzione un nuovo rivoluzionario telescopio solare (evidenziato nella foto sotto, durante la mia visita alla sommità dell’Haleakala nell’agosto del 2018).

cielo-febbraio4

Il nuovo telescopio Daniel K. Inouye, il più grande al mondo dedicato esclusivamente all’osservazione del Sole, ha uno specchio dal diametro di 4 metri. La dimensione dello specchio concentra l’enorme quantità di 13 kw di potenza nel detector. Per evitare la fusione degli strumenti, il telescopio è raffreddato da più di 10 km di tubazioni di liquido refrigerante.

Lo scorso 12 dicembre, durante i test finali di calibrazione della strumentazione, sono state riprese le seguenti immagini (crediti: National Solar Observatory - NSO, AURA, NSF)

cielo-febbraio5

cielo-febbraio6

Il filmato ipnotico è la reale ripresa di un fazzoletto di Sole di 365.000 km e mostra, per la prima volta ad altissima definizione, la granulazione della superficie solare. Per renderci conto della superficie ripresa, possiamo dire che potrebbe contenere 3 Terre e ciascuno degli strani poligoni è grande quanto la Francia. 

Il dettaglio incredibile di queste immagini, oltre a mostrare un Sole come non avevamo mai visto, apre le porte alla comprensione delle dinamiche del plasma solare, ancora sconosciute. 

Per approfondimenti:

PIANETI

Febbraio vede molti pianeti protagonisti. Mentre Venere domina il quadrante occidentale al tramonto, nel  cielo mattino Marte, Giove e Saturno daranno vita ad un bellissimo trenino, abbellito da alcune suggestive congiunzioni con la Luna. Ultimo, ma non meno affascinante, Mercurio farà capolino intorno al 10 febbraio nel cielo ad ovest, poco dopo il tramonto. 

mercurio

venere

marte

giove

saturno

LE FASI LUNARI 

fasi lunari

ASSOCIAZIONE AREZZO ASTROFILI

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per informazioni, domande, o solo curiosità, vi invito a contattare il Gruppo Astrofili di Arezzo 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola nel caos, annullate le graduatorie dei docenti precari. Lunedì molte cattedre resteranno vuote

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • "Positivo al Covid e dimenticato in una stanza del pronto soccorso di Siena", la storia di un giovane padre aretino

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Ubi in Intesa e filiali aretine a Bper, poi il dubbio Mps. Cosa ne sarà degli sportelli della città?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento