Attualità

Chiusi della Verna, prove di soccorso in elicottero

Su un terreno gelido spolverato da un’imbiancata di neve, a Chiusi della Verna si sono svolte nei giorni scorsi le prove di atterraggi e decolli degli elicotteri per prevedere un loro utilizzo in operazioni notturne di soccorso. “Quella del campo...

Chiusi V prove elisoccorso

Su un terreno gelido spolverato da un'imbiancata di neve, a Chiusi della Verna si sono svolte nei giorni scorsi le prove di atterraggi e decolli degli elicotteri per prevedere un loro utilizzo in operazioni notturne di soccorso.

"Quella del campo sportivo - dice il Sindaco Giampaolo Tellini - è una opzione alternativa alla quale abbiamo lavorato, ma i riscontri ottenuti sono stati negativi. Come sappiamo, nei Patti Territoriali è contenuto anche l'intervento di miglioramento della piazzola di elisoccorso alla Beccia", giusto ai piedi del Santuario Francescano. "Ora le prove effettuate ci hanno detto che non si potrà utilizzare il terreno del campo sportivo nelle ore notturne. Come Comune abbiamo messo a disposizione l'opera di un dipendente oltre alla collaborazione volontaria di due consiglieri, e faremo anche noi la nostra parte negli interventi da fare sulla piazzola".

Costruita per l'atterraggio di Papa Giovanni Paolo II alla Verna nel 1993, l'infrastruttura attende un perfezionamento sancito appunto nei Patti Territoriali per consentire il volo notturno in caso di emergenze, secondo gli standard operativi e le prescrizioni dei responsabili elisoccorso. Alcuni mesi fa Tellini aveva scritto all'assessore regionale alla salute Stefania Saccardi per monitorare il rispetto degli accordi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiusi della Verna, prove di soccorso in elicottero

ArezzoNotizie è in caricamento