Attualità

Dopo il successo dello scorso anno torna ChimetConTe: c’è tempo fino al 31 dicembre per presentare la domanda

L'azienda elargirà un contributo ai progetti in grado di avere ricadute positive per il territorio in ambito sociale, ricreativo, ambientale, culturale e sportivo

Andrea Squarcialupi

Torna per il secondo anno consecutivo ChimetConTe, il progetto che Chimet ha ideato per l’erogazione dei contributi a sfondo liberale destinati allo sviluppo del territorio.

“Il nostro obiettivo è immutato, sostenere i progetti meritevoli che hanno ricadute positive nel territorio limitrofo - spiega Andrea Squarcialupi di Chimet - così come ci siamo impegnati a fare negli ultimi anni a favore di tanti enti, associazioni e realtà della zona. E dopo il riscontro avuto nel corso del 2017, non potevamo non replicare.”

Per ChimetConTe è stato stabilito un budget da distribuire nel territorio nel 2019; sarà frazionato per favorire il maggior numero possibile di progetti, prevalentemente legati a realtà della zona. Saranno prese in considerazione richieste che hanno come obiettivo la diffusione di messaggi e azioni concrete di tipo ambientale, sociale, ricreativo, culturale e sportivo.

Come fare per partecipare? Le associazioni e gli enti del terzo settore, le società e le amministrazioni pubbliche che hanno intenzione di chiedere un contributo a Chimet per la realizzazione di un progetto possono farlo presentando la domanda specifica che trovate nel sito apposito www.chimetconte.com, basterà compilare il modulo e allegare i documenti richiesti. Per il 2019 saranno prese in considerazione le richieste pervenute entro la mezzanotte del 31 dicembre 2018. Il modulo di domanda dovrà essere compilato specificando la descrizione del progetto, l’importo totale necessario e il contributo richiesto a Chimet, nonché un preventivo di spesa che lo giustifichi. A seconda del tipo di ente che fa la richiesta, sono necessari documenti aggiuntivi, ad esempio lo statuto per un'associazione oppure la visura camerale se si tratta di una società.

Al termine delle valutazioni, il contributo sarà stabilito a insindacabile giudizio dell’azienda e sarà comunicato entro la fine di febbraio 2019 ai diretti interessati. Per ulteriori informazioni ed eventuali chiarimenti potete scrivere a chimetconte@chimet.com

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo il successo dello scorso anno torna ChimetConTe: c’è tempo fino al 31 dicembre per presentare la domanda

ArezzoNotizie è in caricamento