Centomila euro dalla Regione per la Valtiberina

Con la conferenza stampa svoltasi martedì 19 dicembre a Palazzo delle Laudi, gli amministratori della Valtiberina hanno reso noto ai cittadini l’ottenimento del finanziamento regionale per la redazione del nuovo Piano Strutturale Intercomunale...

valtiberina

Con la conferenza stampa svoltasi martedì 19 dicembre a Palazzo delle Laudi, gli amministratori della Valtiberina hanno reso noto ai cittadini l’ottenimento del finanziamento regionale per la redazione del nuovo Piano Strutturale Intercomunale.

Tra la soddisfazione e l’entusiasmo dei presenti, i sindaci hanno infatti annunciato che la Regione Toscana ha accolto la richiesta inoltrata dai comuni di Sansepolcro, Anghiari, Monterchi e Caprese Michelangelo compartecipando alle spese per la redazione del Piano Strutturale con un finanziamento di 100.000 euro. Da Firenze è dunque arrivato l’ok dopo che nel mese di settembre i quattro comuni avevano preso parte all’apposito bando regionale.

“Grande soddisfazione per questo importante risultato – ha commentato il sindaco Mauro Cornioli – Il riuscire a programmare il territorio della Valtiberina con un Piano Strutturale Comprensoriale costituisce un impegno per il quale la nostra amministrazione ha scelto di approcciarsi con grande spirito collaborativo. Sono dell’idea che la sintesi di questa esperienza sia che l’unione fa la forza sì, ma innanzitutto coi fatti prima che con le parole. Ci auguriamo che questo progetto possa essere il primo di una lunga serie di iniziative che avremo modo intraprendere assieme agli amministratori della Valtiberina.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Come Comuni siamo obbligati a redigere entro il 2019 il nuovo Piano Strutturale – ha aggiunto il vicesindaco e assessore all’Urbanistica Luca Galli – La scelta di elaborare un Piano strutturale insieme, in modo da avere infrastrutture, servizi e attività concepite in base a caratteristiche ed esigenze di tutta l'area, rappresenta indubbiamente una sfida ambiziosa per la nostra amministrazione. Questo progetto costituirà uno strumento prezioso anche per le imprese e i cittadini, che potranno contare su un quadro di programmazione unitario e lineare. Dunque semplificazione e maggiori benefici per l’intera area.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

  • Tremendo schianto lungo la regionale 71: ragazzina di 12 anni travolta da un'auto

  • Coronavirus: +7 casi nell'Aretino. Ci sono due studenti delle superiori (Itis Galilei e Isis Valdarno) e un neonato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento