rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
Attualità Castiglion Fiorentino

Castiglion Fiorentino, la Vigilanza antincendi boschivi fa il bilancio dell'attività

Il presidente Luca Burroni: "Interventi in emergenza, assistenza per eventi e formazione volontari. La nostra sezione è la più numerosa della Toscana"

Li potremmo chiamare “angeli arancioni” perché sono sempre presenti in ogni situazione a sorvegliare se tutto procede bene e soprattutto ad intervenire qualora si presenti un problema. Stiamo parlando dei volontari della sezione castiglionese della Vigilanza antincendi boschivi e vedendo i numeri di questi ultimi mesi non esiste migliore definizione.

"9 le uscite per emergenze di Protezione Civile, nello specifico abbiamo 5 uscite con 8 squadre per caduta piante e 4 uscite per allagamenti: intervenute 15 squadre complessive con idrovore e motopompe; mentre sono 5 i giorni di attività di una squadra a Bagno a Ripoli, Firenze, per allagamenti. Per quanto riguarda l’attività incendi boschivi complessivamente, ad oggi, sono stati 37 gli interventi, 15 nel comune di Castiglion Fiorentino con complessivo di 45 squadre attivate, 15 nella provincia di Arezzo con 22 squadre attivate e 7 fuori provincia con 7 squadre attivate; mentre sono stati 70 i giorni di vigilanza e sorveglianza attiva in pronta partenza con 2 squadre e 6 persone sempre pronte e altre 6 disponibili.

Ma come detto l’attività della Vab non si limita agli interventi in emergenza la sua attività comprende anche la collaborazione con la Polizia Municipale per le varie manifestazioni come il Palio dei Rioni ed eventi collaterali, presenti con 30 volontari, o il Vintage Festival, presenti tutte le sere 25 persone suddivise in 3 squadre, o con alcune associazioni per degli eventi sportivi: nello specifico la “Ronda Ghibellina” e le gare del Moto club (circa 40 volontari a manifestazione), assistenza alle corse di bicicletta oltre ad essere stati attivati varie volte per rimozione rifiuti trovati nel bosco da cittadini".

Nella “Settimana Nazionale della Protezione Civile” e all’indomani della tre giorni di esercitazione di Protezione Civile denominata “Valdichiana Est” che ha coinvolto, tra gli altri, anche il comune di Castiglion Fiorentino arriva, quindi, un primo resoconto dell’attività della Vab castiglionese in questi mesi. Questi angeli dalla tuta arancione che sono, da sempre, a fianco della popolazione proseguono la loro attività anche nella formazione dei volontari.

“Abbiamo formato altri 15 volontari per incendi alto rischio elevato, 15 volontari antincendi boschivi e 30 volontari con il corso di Protezione Civile inoltre stiamo seguendo un corso per nostri 2 volontari come cinofili per ricerca persone” spiega Luca Burroni, presidente Vab di Castiglion Fiorentino.

La VAB di Castiglion Fiorentino, nata nel 1992, oggi conta 114 iscritti ed è la sezione con più volontari della regione Toscana. Il suo parco macchine è composto da 4 mezzi attrezzati per l’antincendio, di cui uno può essere trasformato in un mezzo per la Protezione Civile, e un mezzo di trasporto oltre ad un camion cisterna per il serv izio antincendio, unica sezione ad averla. Fa parte sia della Colonna Mobile Regionale che della Consulta del Volontariato provinciale. Nel 2019 ha inaugurato la nuova sede e sta continuando il suo percorso nel rinnovo del parco mezzi per essere senza efficaci ed efficienti.  

“Eventi come quello che si è tenuto nei giorni scorsi in Valdichiana e iniziative divulgative come la ‘Settimana Nazione della Protezione Civile’ sono importanti al fine d’istruire la popolazione sui comportamenti corretti da tenere durante eventi meteorologici estremi ed improvvisi e non solo che mettono a ferro-fuoco una popolazione. Aiutando la popolazione cerchiamo, anche, di preservare il nostro ambiente” conclude Luca Fabianelli, consigliere comunale con la delega alla Protezione Civile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castiglion Fiorentino, la Vigilanza antincendi boschivi fa il bilancio dell'attività

ArezzoNotizie è in caricamento