rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Attualità Castiglion Fiorentino

A Castiglion Fiorentino la 40° edizione dei campionati Italiani Giovanili di Dama

Prima tappa del torneo nazionale Dama-Città dell’Olio 2022. Dama vivente sabato 2 aprile con i rioni di Castiglion Fiorentino

Castiglion Fiorentino sarà unica tappa toscana dei campionati italiani di dama internazionale organizzati dalla Federazione Italiana Dama.

L'appuntamento è per il 1°, 2 e 3 aprile. Sabato sera di scena la Dama Vivente in costume d’epoca con i rioni castiglionesi. “Si tratta di un evento corale che coinvolge le varie anime del nostro territorio - spiega l'assessora Francesca Sebastiani - Sport, tradizioni ed enogastronomia uniti per una 3 giorni dedicata alla nostra città e al motore produttivo sia agricolo che commerciale. Come lo scorso anno con la ‘Merenda nell’Oliveta’ anche quest’anno abbiamo accolto con favore l’iniziativa proposta della Città dell’Olio”.

Continuano, quindi, gli appuntamenti di caratura nazionale organizzati in sinergia con l’associazione Città dell’Olio che in questo 2022 ha siglato un protocollo d’intesa con la Federazione Italiana Dama al fine di promuovere iniziative finalizzate ad incentivare i flussi turistici nelle Città dell’Olio alla scoperta del mondo dell’olio extravergine di oliva.  Organizzando tornei di dama e, nello specifico, il Torneo nazionale di Dama - Città dell’Olio 2022. Il primo dei 5 appuntamenti si tiene proprio a Castiglion Fiorentino nel primo fine settimana del mese di aprile. “Siamo molto orgolgiosi di questa iniziativa frutto del protocollo d’intesa che vede Città dell’Olio e Fid lavorare fianco a fianco per divulgare la cultura dell’olio extravergine attraverso il linguaggio dello sport che promuove i valori dell’inclusività e del rispetto - spiega Michele Sonnessa, presidente delle Città dell’Olio - La dama in particolare è un mondo che ha molto in comune con l’olivicoltura. È uno sport della mente, dove le mosse che si possono compiere potrebbero sembrare prevedibili ma basta la minima distrazione per compiere l’errore fatale anche nella mossa più semplice. La stessa cosa avviene nella cura dell’olivo. C’è una ritualità dei gesti che si ripete sempre identica a se stessa e proviene da una sapienza antica, ma sappaiamo quanto sia importante rispettarla tra tradizione e innovazione, per non compromettere la ricerca della migliore qualità del nostro olio evo che lo rende unico nel mondo”.

Il programma della manifestazione prende il via venerdì 1° aprile con l’arrivo dei giocatori iscritti ai Campionati Italiani di Dama Internazionale organizzati dalla Federazione italiana dama ma è con il giorno dopo che si entra nel vivo della manifestazione.  Presso l’Hotel Park, struttura ospitante delle gare, si tengono la 40° edizione dei  Campionati Italiani Giovanili di Dama Internazionale  (Youth, juniores, cadetti, Minicadetti e Speranze)  - Tempo Regolare e Lampo – e la 5° edizione del Campionato Italiano Veterani di Dama Internazionale – Tempo regolare e lampo.  Alle ore 11,30 presso la Sala San Michele – Palazzo Comunale presentazione di Silvia Salis del Libro “La bambina più forte del mondo”. La sera, alle ore 20.30, inizia la sfilata lungo Corso Italia dei figuranti e dei musici dei rioni di Castiglion Fiorentino mentre alle ore 21.30 è prevista la Dama Vivente in costume d’epoca con i rioni del Comune di Castiglion Fiorentino presso P.zza del Municipio. La domenica presso l’Hotel Park continuano i Campionati Italiani Giovanili di Dama Internazionale  e il  Campionato Italiano Veterani di Dama Internazionale. Intanto alle ore 10, in piazza del Municipio, sono previsti i laboratori per bambini a cura della Cooperativa Tanaquilla e dell’Associazione Crescere, la simultanea di dama giocata da maestri per esperienza aperta al pubblico a cura della Pro Loco, oltre al corso per conoscere i segreti dell’olio e il suo impiego con il cibo a cura dell’associazione Aicoo.  “Il turismo dell’olio rappresenta una grande opportunità per la valorizzazione dei territori a trazione olivicola e, per questo motivo, occorre creare sinergie con enti, associazioni e attività commerciali per effettuare le scelte migliori per sfruttare al meglio questa grande opportunità. Castiglion Fiorentino, Città dell’Olio, da parte dell’associazione dal 2016 e da allora abbiamo aderito alle varie iniziative di sostegno e promozione del comparto. La pianta di olivo ci distingue rispetto al territorio per questo siamo sempre attivi con le associazioni di categoria affinché l’unione di intenti possa portare azioni di programmi strutturati per aiutare i nostri imprenditori agricoli.  Il paesaggio olivicolo delle Città dell’Olio è un patrimonio da valorizzare e tutelare e il comune di Castiglion Fiorentino si sta adoperando per la promozione e l’incremento del turismo dell’olio che rappresenta il più importante asset sul quale Associazione Nazionale Città dell’Olio investe con progettualità mirate come, tra le altre cose, le camminate tra gli olivi” conclude Mario Agnelli, Coordinatore regionale delle Città dell’Olio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Castiglion Fiorentino la 40° edizione dei campionati Italiani Giovanili di Dama

ArezzoNotizie è in caricamento