Castelfranco Piandiscò, ecco il Comune con 4 edizioni di presepi

Un Natale davvero particolare quello che sta vivendo la comunità di Castelfranco Piandiscò con un calendario di iniziative molto ricco, messo a punto dall’Amministrazione comunale in collaborazione con le tre Proloco del comune: Castelfranco...

CASTELFRANCO

Un Natale davvero particolare quello che sta vivendo la comunità di Castelfranco Piandiscò con un calendario di iniziative molto ricco, messo a punto dall’Amministrazione comunale in collaborazione con le tre Proloco del comune: Castelfranco, Faella e Piandiscò. Una collaborazione sempre molto preziosa ed importante con la quale i cittadini riescono a vivere, senza nulla farsi mancare, la vera atmosfera natalizia.

Ben 20 gli eventi organizzati da Comune e ProLoco, dove la tradizione è al primo posto, senza contare il concorso l’Addobbo più bello” indetto dall’Amministrazione comunale con premio finale per il vincitore.

Contro chi parla senza essere informato e senza leggere le locandine, i manifesti in giro nel territorio comunale e pubblicati nei siti ufficiali dell’ente, la giunta risponde con i fatti. Ben 4 le edizioni dei presepi: il PRESEPE FIGURATO di Piazza del Gioco a Faella, il PRESEPE nella Cappella dei Bianchi a Castelfranco, il PRESEPE VIVENTE a Castelfranco di Sopra (una delle più antiche rappresentazioni viventi del Valdarno) che si terrà il 25 dicembre nel bellissimo scenario della Badia a Soffena e la XII edizione del Presepe Vivente di Piandiscò, in programma il 26 dicembre nello spazio intorno alla Pieve, divenuta una delle mete più gettonate del Natale dei valdarnese ormai da oltre un decennio.

Questione alberi di Natale: gli alberi natalizi, più cari alla tradizione nordica che alla nostra, sono in fase di realizzazione in Piazza del Gioco a Faella, nei giardini di fronte alla Pieve a Piandiscò, nella pineta di Vaggio, in piazza Livio Sati a Castelfranco. In data 24 novembre la giunta aveva già dato indicazione agli uffici competenti in merito agli allestimenti, insieme alle luminarie e quant’altro, tutti finanziati dal comune. Gli stessi uffici comunali stanno seguendo un tabellino di marcia per allestire ed illuminare i nostri quattro centri urbani principali.

“Siamo molto soddisfatti di come questa edizione delle Feste di Natale 2015/2016 sono state organizzate insieme alle tre Proloco del comune e ad altre associazioni del territorio che ringraziamo – hanno affermato all’unisono i componenti della giunta – e siamo convinti che i nostri cittadini vivranno a pieno questo importante periodo dell’anno dove non mancheranno né la tradizione e neanche piccole novità”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento