Attualità

Castel San Niccolò, il Comune adotta un regolamento per l’utilizzo dei volontari

Il Comune di Castel San Niccolò ha adottato recentemente un regolamento per l’utilizzo di personale volontario nelle strutture e nei servizi comunali. con questo atto l’Amministrazione guidata da Paolo Agostini ha inteso disciplinare le modalità...

Casentino

Il Comune di Castel San Niccolò ha adottato recentemente un regolamento per l'utilizzo di personale volontario nelle strutture e nei servizi comunali. con questo atto l'Amministrazione guidata da Paolo Agostini ha inteso disciplinare le modalità di svolgimento di servizi a beneficio della comunità, in forma individuale, volontaria e gratuita, anche ad integrazione dei servizi svolti dal personale del Comune.

Per esempio, il servizio civico può svolgersi in attività di tutela, conservazione, manutenzione, custodia dei parchi pubblici, delle aiuole, dei viali, delle aree verdi, delle scuole, edifici pubblici e cimiteri; ma anche in attività di educazione e difesa ambientale, supporto presso la biblioteca comunale, assistenza al trasporto scolastico, consegne e ritiri di corrispondenza presso l'ufficio postale, e più in generale collaborazione ed assistenza agli organi istituzionali.

Chi intende svolgere attività volontarie di servizio civico può presentare domanda di ammissione all'Amministrazione comunale nella quale indica i propri dati anagrafici, il titolo di studio, l'attività che è disponibile a svolgere, i tempi e le modalità di esercizio.

Possono presentare richiesta i maggiorenni con idoneità psico-fisica per lo svolgimento dell' attività richiesta, attestata da certificato medico, la possibilità è aperta anche per pensionati per invalidità o disabilità ed il loro utilizzo sarà compatibile con la condizione fisica.

Le domande vengono valutate dal Responsabile dell'Area Amministrativa, sentita la Giunta, che provvede ad approvare l'elenco dei volontari idonei iscrivendoli nell'Albo comunale dei volontari. Fra le molte clausole è previsto ad esempio che l'Amministrazione non possa avvalersi di volontari per attività che possono comportare rischi di particolare gravità, sulla base di apposita valutazione effettuata dal Responsabile del settore interessato. Il volontario dal canto suo può rinunciare in qualsiasi momento al servizio civico, dandone comunicazione al responsabile della tenuta dell'Albo. Questo sarà tenuto presso l'ufficio Segreteria del Comune. Tutti i dati e le informazioni necessarie sono reperibili sul bando integrale pubblicato anche nel sito internet del Comune, dove è possibile anche scaricare il modulo di domanda per l'iscrizione all'Albo dei Volontari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castel San Niccolò, il Comune adotta un regolamento per l’utilizzo dei volontari

ArezzoNotizie è in caricamento