Attualità

Caso Tari: il Comune di Arezzo è in regola. Merelli: "Cittadini tranquilli, i calcoli sono stati fatti bene"

La Tari ad Arezzo? Tutto regolare. Sia la parte fissa e che quella variabile della tariffa. A ribadire il concetto è l'assessore comunale Alberto Merelli che sottolinea come: "ad Arezzo i cittadini possono stare tranquilli abbiamo fatto le...

alberto-merelli-assessore-bilancio

La Tari ad Arezzo?

Tutto regolare. Sia la parte fissa e che quella variabile della tariffa.

A ribadire il concetto è l'assessore comunale Alberto Merelli che sottolinea come: "ad Arezzo i cittadini possono stare tranquilli abbiamo fatto le dovute verifiche con gli uffici, il calcolo della Tari da noi è regolare, abbiamo calcolato quindi in modo corretto sia la parte fissa che la parte variabile della tariffa."

Ma come è esplosa la questione?

Dal 10 novembre il sottosegretario Beretta ha risposto ad un'interpellanza parlamentare del Movimento Cinque Stelle. Da qui il è saltato fuori un vero e proprio caso ed è emerso che molti comuni hanno sbagliato a calcolarla e a inviare i bollettini ai cittadini per la tassa sui rifiuti che così avrebbero pagato quasi il doppio, per anni. Tra le amministrazioni in regola, come già anticipato, ci sono anche Sansepolcro e San Giovanni Valdarno.

Ma è in Valtiberina che il capogruppo Pd in consiglio comunale ha annunciato di voler fare chiarezza sulla vicenda presentando alcune specifiche interrogazioni per dissipare qualsiasi dubbio.

"Dopo le notizie emerse su alcune erronee applicazioni da parte di qualche Comune delle tariffe della TARI - spiega Laurenzi - abbiamo deciso di portare nella sede istituzionale più opportuna la discussione sul calcolo delle tariffe sulla tassa dei rifiuti per le utenze domestiche (TARI) del Comune di Sansepolcro presentando una interrogazione urgente nel prossimo Consiglio Comunale. Pur nella consapevolezza dell'operato degli uffici comunali improntato sempre a serietà e competenza nell'applicazione delle norme, chiediamo al sindaco e all'assessore al bilancio di poterci fornire le risposte che servono a dissipare dubbi e incertezze, evitando facili illusioni di rimborsi ma anche possibili allarmismi nella popolazione. Per questo, in attesa che si instauri un tavolo politico di discussione sull'argomento, abbiamo presentato un'Interrogazione Urgente che, speriamo, trovi le giuste risposte da parte dell'Amministrazione."

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Tari: il Comune di Arezzo è in regola. Merelli: "Cittadini tranquilli, i calcoli sono stati fatti bene"

ArezzoNotizie è in caricamento