Attualità Castel Focognano

Dal Casentino alla Sardegna: catena di solidarietà per aiutare i pastori sardi colpiti dagli incendi

Tutto è iniziato dall’idea di quattro giovani casentinesi originari della Sardegna. Mercoledì la partenza dei viveri per l'isola con il contributo di tante aziende locali

(foto vigili del fuoco di Oristano)

Mercoledì 18 agosto alle 12,30 alcuni mezzi colmi di viveri partiranno dal piazzale dell’azienda Colacem di Rassina alla volta della Sardegna per consegnare quanto raccolto ai pastori fortemente danneggiati. Un progetto di solidarietà che mostra ancora una volta il cuore grande del Casentino.

Tutto è iniziato dall’idea di quattro giovani casentinesi di origini sarde che hanno messo insieme una catena di solidarietà per sostenere i pastori devastati dagli incendi divampati nelle ultime settimane in Sardegna. Grazie alla Misericordia di Talla, che come capofila del progetto ha messo a disposizione due volontari e un mezzo per il trasporto, ha così preso vita la macchina di solidarietà.

“Siamo onorati di partecipare alla partenza di così tanti viveri a sostegno dei pastori sardi, gravemente colpiti dagli incendi delle ultime settimane – hanno dichiarato Eleonora Ducci sindaca di Talla e presidente dell’Unione dei Comuni del Casentino e Remo Ricci sindaco di Castel Focognano che parteciperanno alla partenza dei camion rappresentando come segno di vicinanza delle due comunità. Il Casentino ha dato ancora una volta una grande prova di solidarietà e collaborazione. Grazie a tutte le aziende che hanno partecipato dando il loro contributo e grazie anche alla Misericordia di Talla che ha coordinato il progetto e ai giovani che hanno avuto l’idea”.

Il progetto ha visto la partecipazione di tante aziende del territorio che hanno messo a disposizione mezzi e logistica: l'azienda Fratelli Casule di Cuglieri per i viveri, la ditta Colacem che ha messo a disposizione il piazzale per la partenza dei camion, la società Tra.cem che contribuirà al trasporto mettendo a disposizione due camion con autisti, il gruppo Toremar che con le navi della associata MOBY garantirà i biglietti gratuiti andata e ritorno. Tante anche le aziende che hanno dato il loro contributo raccogliendo i viveri destinati agli animali dei pastori: il Memmo di Casellini di Talla, l’azienda agricola la Crocina dei fratelli Daniele e Damiano Melis di Talla, l’azienda Cherchi Angelo Giuseppe, l’azienda agricola Bonomi di Castel Focognano, l’azienda Casalecchio di Rubechi e Cipriani di Rassina e l’azienda agricola Croci Nunzio di Talla. Da ricordare anche il contributo del "Comitato carnevale dei ragazzi di Rassina" che hanno offerto una scorta di svariati quintali di cereali misti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal Casentino alla Sardegna: catena di solidarietà per aiutare i pastori sardi colpiti dagli incendi

ArezzoNotizie è in caricamento