Attualità

Casentino, arriva il regolamento edilizio unico di vallata

Dopo anni di lavoro, riunioni, accordi, riletture, è pronto il Regolamento Edilizio Unico di vallata, un elaborato al quale hanno dato il loro contributo tecnici di tutti i comuni del Casentino, da Pratovecchio Stia a Capolona, riuniti in un unico...

Dopo anni di lavoro, riunioni, accordi, riletture, è pronto il Regolamento Edilizio Unico di vallata, un elaborato al quale hanno dato il loro contributo tecnici di tutti i comuni del Casentino, da Pratovecchio Stia a Capolona, riuniti in un unico Coordinamento presso l'Unione dei Comuni condotto dal geom. Carlo Rossi. Un procedimento nato sulla spinta degli ordini professionali, che già alcuni anni orsono sollecitarono le Istituzioni al compimento di quest'opera, nel segno dell'unità di linguaggio e della semplificazione, anche redigendo una prima bozza che è stata la base sulla quale si è poi iniziato a lavorare insieme.

Il fatto che ogni comune avesse le sue proprie norme, con differenze notevoli non di rado anche fra territori limitrofi, ha creato difficoltà a cittadini, professionisti e imprese per molto tempo, e proprio per uniformare certi criteri - pur mantenendo le specificità dei singoli territori (per esempio di pianura, collina, alta collina ecc.) - si è lavorato con particolare sollecitudine soprattutto nell'ultimo anno; anche perché a livello regionale la nuova Legge 65 del novembre 2014, sostituendosi alle Legge 1 del 2005, aveva costretto tutti i comuni a riprendere in mano la questione dei regolamenti urbanistici ed edilizi. In questo percorso nella bozza di regolamento unico si è anche previsto che siano uniformati, in tutti i comuni del Casentino, la modulistica, l'istruttoria delle pratiche, l'intero pacchetto sanzionatorio per le eventuali mancanze.

Ora dunque la palla passa alla politica, perché il Regolamento Edilizio Unico di vallata dovrà essere approvato nei vari Consigli Comunali (lo stesso vale per altri soggetti interessati come ASL, Arpat, Soprintendenza, ordini professionali), dove arriva con il placet dei tecnici locali che appunto hanno cooperato alla stesura, e naturalmente per i Sindaci; la prima a pronunciarsi in tal senso dovrebbe essere proprio la Giunta dell'Unione dei Comuni. Soddisfatto il presidente dell'Unione Giampaolo Tellini, che sottolinea come "Questo del regolamento unico in edilizia era uno dei punti ai quali avevamo dato priorità nel bel mezzo dell'estate. Ringrazio davvero tutti coloro che hanno preso parte a questo lavoro, sia la parte politica che quella tecnica, perché è stato dato il senso di una unità di intenti da parte di tutta la macchina pubblica nell'interesse della collettività". Tellini prosegue auspicando "Che i vari Comuni recepiscano al più presto questo documento, perché possa finire la fase in cui in ogni Ente, in termini di regolamento edilizio, si parlavano lingue diverse. Anche come Sindaco di Chiusi della Verna - conclude il Presidente dell'Unione dei Comuni - sento di poter dire ai miei cittadini che il Casentino ha un nuovo strumento col quale fa un passo avanti nella giusta direzione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casentino, arriva il regolamento edilizio unico di vallata

ArezzoNotizie è in caricamento