Giovedì, 29 Luglio 2021
Attualità

Cas punti di riferimento per i residenti nelle case popolari. Sunia al lavoro con l'assessore Tanti

I centri di aggregazione sociale punti di riferimento per i residenti nelle case popolari. La disponibilità è stata data dall'assessora alle politiche sociali del Comune di Arezzo, Lucia Tanti, al Sunia. Un progetto da verificare e da articolare...

fabio-buricchi

I centri di aggregazione sociale punti di riferimento per i residenti nelle case popolari. La disponibilità è stata data dall'assessora alle politiche sociali del Comune di Arezzo, Lucia Tanti, al Sunia. Un progetto da verificare e da articolare, zona per zona ma che ha incontrato il favore del sindaco inquilini e assegnatari.

"Da tempo avevamo segnalato a tutti i Comuni i problemi che si stanno aggravando nelle case popolari - ricorda il Sunia. Non solo in termini strutturali e di manutenzione ma anche di socialità e convivenza. I complessi sono blocchi spesso costruiti al risparmio, con una architettura e materiali discutibili e abitati da categorie sociali molto diverse che rendono la vita condominiale, già difficile, ancora più complessa. Negli ultimi anni gli inserimenti sono stati effettuati quasi esclusivamente da famiglie con problemi non solo economici. La pesante situazione economica fa pensare che sempre più saranno le assegnazioni di emergenza".

Quindi, in alcuni casi, si presentano situazioni di convivenza difficili che richiederebbero una presenza delle istituzioni e, in particolare, del Comune che è sia proprietario degli immobili sia autorità locale in tema d'integrazione sociale. "Una risposta - sottolinea il Sunia - è venuta dal Comune di Arezzo e dall'assessora Tanti che già nel precedente incontro si era impegnata ad attivare segnalazioni alle varie strutture comunali e aveva individuato nei Centri di Aggregazione Sociale punti di riferimento utili per favorire un processo di integrazione impegnandosi a favorire un incontro. Adesso ha confermato la volontà di avviare un percorso che possa consentire di costruire una rete di presenze nel territorio. In una prima fase sarà chiesta la collaborazione dei Cas nelle realtà dove il Sunia è più presente e su iniziative alle quali sta già lavorando. Si tratta di un percorso nuovo e tutto da inventare che, ci auguriamo, potrà dare risultati positivi".
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cas punti di riferimento per i residenti nelle case popolari. Sunia al lavoro con l'assessore Tanti

ArezzoNotizie è in caricamento