I carabinieri forestali al Thevenin per la "Befana della biodiversità"

I Carabinieri del Raggruppamento Biodiversità, su iniziativa del Comando Unità Forestale, Ambientale e Agroalimentare (CUFAA), organizzano “La Befana della Biodiversità”, una campagna di formazione su temi ambientali e solidarietà presso i reparti pediatrici e istituzioni varie in tutta Italia. Ad Arezzo i Carabinieri dei Reparti Biodiversità di Pieve Santo Stefano e Pratovecchio, presso le strutture della
Fondazione Thevenin, svolgeranno attività di divulgazione ed educazione ambientale.
L’iniziativa ha lo scopo di avvicinare alla biodiversità i giovani ed il personale delle strutture di ricovero ed accoglienza.
L’educazione ambientale è una mission propria dei Carabinieri Forestali che, oltre a promuovere l’amore per la natura, può favorire la prevenzione di condotte pericolose per l’ambiente. Le attività proposte ai bambini generano grande impatto emozionale valorizzando il contatto con elementi naturali, che vengono manipolati, osservati, annusati e vissuti con tutti i sensi, generando una particolare empatia con la natura. Da oggi sarà possibile “vivere la natura” anche per quei bambini costretti a trascorrere parte della loro vita in strutture ospedaliere e di accoglienza.
Durante l’incontro saranno realizzati dai ragazzi piccoli oggetti in legno e materiali naturali con l’aiuto dei Carabinieri forestali.
Natura e solidarietà, Carabinieri e bambini insieme, per la salvaguardia del pianeta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

  • Tremendo schianto lungo la regionale 71: ragazzina di 12 anni travolta da un'auto

  • Coronavirus: +7 casi nell'Aretino. Ci sono due studenti delle superiori (Itis Galilei e Isis Valdarno) e un neonato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento