Attualità

Caprese Michelangelo fucina del buon gusto: qui la farina di castagne più buona d'Italia

L'azienda Baccanella si è aggiudicata il secondo premio (nel 2016 aveva vinto il terzo e nel 2017 il quarto), un riconoscimento che conferma le scelte fatte fino ad oggi

La farina di castagne prodotta dalla azienda agricola Baccanella si è confermata tra le più buone d'Italia. A decretarlo è stata la giuria del Premio Nazionale Farina di Castagne, composta tra l'altro da ricercatori del Cnr, dell'Università di Siena e da esperti di Slow Food. Al concorso, organizzato dall'associazione Valorizzazione Castagna Alta Maremma, partecipano produttori provenienti dalle più importanti aree castanicole d’Italia.

L'azienda Baccanella si è aggiudicata il secondo premio (nel 2016 aveva vinto il terzo e nel 2017 il quarto), un riconoscimento che conferma le scelte fatte fino ad oggi: il tipo di essiccazione tradizionale a legna, che a tempi molto lunghi a tutto vantaggio del sapore e della dolcezza, la rigorosa selezione delle castagne secche prima della molitura e la determinazione a recuperare la varietà locale di castagne, le "pistolesi". Questa varietà è stata, per molti secoli, la principale risorsa alimentare per i capresani e ha caratteristiche organolettiche specifiche che la rendono particolarmente adatta alla produzione di un’ottima farina dolce.

L'attenzione alla qualità del prodotto e a tutte le fasi di lavorazione, unita all'eccellente servizio di molitura realizzato dalla cooperativa Valle Singerna, hanno fatto sì che l'azienda Baccanella si aggiudicasse questo importante premio che, negli intenti degli organizzatori, vuole anche stimolare un percorso di ricerca finalizzato al continuo miglioramento della farina di castagne e alla sua valorizzazione complessiva.

12615636_1113498231994978_1086041336424965435_o-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caprese Michelangelo fucina del buon gusto: qui la farina di castagne più buona d'Italia

ArezzoNotizie è in caricamento