rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
La decisione / Centro Storico / Piazza Grande

Capodanno 2022: ad Arezzo niente festa in piazza. Comitato pubblica sicurezza: "Meglio rimandare"

A stabilirlo è stata il comitato di pubblica sicurezza al termine della riunione che si è svolta ieri, 30 novembre, sulla disamina del green pass rafforzato e dei controlli previsti con la sua introduzione

La festa in piazza per dare il benvenuto all'anno nuovo? Ad Arezzo non sarà possibile farla visto che, secondo quanto riscostrato durante l'ultima riunione del comitato di sicurezza pubblica, dovrebbero essere applicate regole anti Covid e limitazioni di per sé incompatibili con i festeggiamenti. "E allora - spiega la prefetta De Luca - dopo attenta valutazione abbiamo deciso che anche per questa volta è preferibile rimandare questo momento". Dunque, nessun appuntamento con brindisi di gruppo e balli sotto le stelle. Il 2022 verrà accolto ancora una volta all'insegna della sobrità collettiva e nella riservatezza delle proprie abitazioni o all'interno di locali. Sfumata anche l'ipotesi di realizzare un evento in piazza Sant'Agostino dove, stando alle indiscrezioni fino ad oggi rimbalzate, avrebbe potuto svolgersi la festa visto che in piazza Grande, e più in generale nella parte alta della città, in quei giorni ci saranno i banchi dell'Antiquaria.

"Avrebbe fatto davvero piacere organizzare una bella festa ma purtroppo non c'erano le condizioni - spiega l'assessore comunale Federico Scapecchi - avremmo dovuto optare per un evento con ingressi contingentati e questo avrebbe rappresentato una contraddizione enorme oltre che un elemento di importante criticità sul fronte controlli. È vero, il periodo natalizio ha visto eventi all'aperto ma non stiamo parlando né dello stesso contesto, né dello stesso pubblico partecipante. Inoltre sia alla giunta che ai membri del comitato di sicurezza pubblica è sembrato davvero inopportuno procedere per un evento a numero chiuso che, è nelle cose, snatura l'idea della festa di piazza. Speriamo sia l'ultimo sacrificio da fare in attesa di arrivare a periodi più favorevoli".

"Niente festa per l'ultimo dell'anno". La nota del Comune di Arezzo

La macchina organizzativa era pronta ma dal Comune di Arezzo arriva la decisione: niente festeggiamenti per l’ultimo dell’anno. L’amministrazione comunale ha condiviso le considerazioni emerse in sede di Comitato provinciale ordine e sicurezza pubblica che ha visto la partecipazione di prefetto e rappresentanti delle forze dell’ordine.

Le motivazioni della scelta corrono lungo un doppio binario: da una parte il timore di dare ulteriore spinta al contagio, i cui numeri peraltro a distanza di un mese da oggi sono di difficile quantificazione; dall’altra, la classica serata in piazza, come prevedono le attuali disposizioni, sarebbe stata limitata a numeri tali da diventare una festa per pochi e non dell’intera città.

La capienza ridotta avrebbe comunque dato adito a criticità legate al rispetto delle norme e dell’utilizzo della mascherina e alla conseguente difficoltà per le forze di polizia a esercitare i relativi controlli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capodanno 2022: ad Arezzo niente festa in piazza. Comitato pubblica sicurezza: "Meglio rimandare"

ArezzoNotizie è in caricamento