rotate-mobile
Attualità Fiorentina / Via Fiorentina, 11

Tubi, cavi e fibra ottica: così i sotto servizi da spostare in via Fiorentina. L'opera verso gli 8 milioni di euro

L'assessore Sacchetti spiega che questo step durerà fino a giugno, poi il cantiere non avrà ostacoli ed entrerà nel vivo con la rotatoria e il tunnel

Prezzi delle materie prime che aumentano, costi non prevedibili, oneri di sicurezza aggiuntivi. Tutte voci che si sono via via insinuate nel progetto per la realizzazione della rotatoria, con sottopasso, di via Fiorentina. Il costo dell'opera è così salito fino a sfiorare, con l'ultima delibera di dicembre, quasi 8 milioni di euro. Certo che in un cantiere di questa portata l'aumento dei finanziamenti è altamente probabile, ma all'inizio nessuno si sarebbe immaginato così tanto. La delibera di fine 2023 mette sul piatto altri 730mila euro che servono per lo spostamento dei sotto servizi. Un ammontare che è stato stabilito in base ai preventivi reperiti presso i gestori stessi. Sì perché se al Comune e quindi all'impresa che ha in mano l'appalto spetta predisporre alcune opere murarie, canalizzazioni e pozzetti per esempio, sta poi ai gestori stessi intervenire per spostare cavi, fibra ottica, tubi dell'acqua o del gas. E infatti nell'atto predisposto dall'amministrazione c'è l'elenco dei servizi interessati con le relative aziende: Enel, TIM, Centria, Wind 3, Retelit, Nuove Acque, Flynet – Terra. Ognuna di esse per spostare la propria infrastruttura interverrà direttamente e facendosi pagare.

"Queste ultime cifre sono frutto dei preventivi chiesti ai vari gestori dei sotto servizi per il loro spostamento" spiega l'assessore ai cantieri strategici del Comune di Arezzo Marco Sacchetti. "Sono somme a disposizione dell'amministrazione per completare lo spostamento di tutti i sotto servizi e che nel progetto originario non erano state stimate nel dettaglio." Così quando sono stati chiesti i preventivi la cifra è salita ben oltre la previsione perché le interferenze con i lavori del cantiere sono state definite in corso d'opera e questo ha creato anche le lentezze alle quali si è assistito nel corso degli ultimi mesi. 

Ma come procedono i lavori? "Adesso si sta completando lo spostamento della fognatura e poi ci sarà l'incontro con la ditta appaltatrice su come procedere. Nelle previsioni attuali ci sono opere per togliere le interferenze e per lasciare campo libero al cantiere, e questo dovrebbe terminare a giugno a quel punto il sito sarà libero per lavorare sulla rotatoria vera e propria e sul sottopasso."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tubi, cavi e fibra ottica: così i sotto servizi da spostare in via Fiorentina. L'opera verso gli 8 milioni di euro

ArezzoNotizie è in caricamento