rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Attualità

"Qualità dell’aria, fino 31 marzo attivo il periodo critico", Terranuova aderisce alla campagna regionale

"Necessario seguire comportamenti virtuosi per ridurre le emissioni di materiale particolato fine Pm10"

Dal primo novembre al 31 marzo la Regione Toscana ha attivato la campagna che invita cittadini, enti e
aziende a comportamenti consapevoli per ridurre le emissioni di particolato fine PM10.
Anche il Comune di Terranuova aderisce all’iniziativa, invitando a limitare l’utilizzo di legna in caminetti aperti/stufe tradizionali a meno che questa non sia l’unica fonte di riscaldamento dell’abitazione,
verificando l’impianto di evacuazione dei fumi ai fini dell’efficienza della combustione in modo da evitare la produzione di una grande percentuale di scorie. È utile effettuare una costante manutenzione delle caldaie (alimentate sia a gas che a biomassa) per mantenerla così in perfetta efficienza e, se possibile, la sua sostituzione con modelli a minor impatto ambientale usufruendo dei contributi messi a disposizione.
Per quanto attiene l’abbruciamento di sfalci e potature all’aperto, è opportuno segnalare che tale
pratica impatta in modo significativo sulla qualità dell’aria sia in termini di quantità di inquinanti emessi in atmosfera (con particolare riferimento al Pm10) che di qualità attraverso l’emissione di composti tossicologicamente rilevanti, che possono incidere oltre che sull’ambiente anche sulla salute dei cittadini.

Al fine di limitarne l’impiego si ricorda che gli sfalci e le potature possono essere oggetto di ritiro da parte
del gestore dei rifiuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Qualità dell’aria, fino 31 marzo attivo il periodo critico", Terranuova aderisce alla campagna regionale

ArezzoNotizie è in caricamento