Attualità

Buoni spesa: ecco gli esercenti convenzionati a Civitella in Valdichiana

Anche l’Azienda Speciale di Civitella, braccio operativo dell’amministrazione comunale nel settore farmaceutico, ha raccolto l’invito a far parte del progetto facendo

Sono diciotto gli esercizi commerciali e farmacie che hanno aderito al progetto di solidarietà alimentare. Questi gli esercenti convenzionati per l’acquisto di generi alimentari o prodotti di prima necessità attraverso i buoni spesa per quello che riguarda il territorio comunale di Civitella in Valdichiana.

Albergo: alimentari La Buca dei Ghiotti e farmacia Mascheri.
Badia al Pino: alimentari Coradeschi, macelleria Polvere e farmacia Marsili (10% sconto sui prezzi).
Ciggiano: alimentari Mori Lidia (10% sconto sui prezzi) e farmacia Mascheri.
Pieve a Maiano: alimentari Rinaldi.
Pieve al Toppo: Carrefour Market (10% sconto sui prezzi), macelleria Bonini (10% sconto sui prezzi), farmacia comunale (10% sconto sui prezzi).
Tegoleto: macelleria Bernardoni, alimentari Cecconi, alimentari Lucio e Benedetta, farmacia comunale (10% sconto sui prezzi).
Viciomaggio: alimentari Tre Emme e farmacia Marsili (10% sconto sui prezzi).
Solo su prenotazione: Dindalini Antonio (5% sconto sui prezzi) telefonare al 340/2339304

Anche l’Azienda Speciale di Civitella, braccio operativo dell’amministrazione comunale nel settore farmaceutico, ha raccolto l’invito a far parte del progetto facendo proprio, assieme ad altre attività del territorio, il suggerimento del presidente del consiglio e di tutto il Governo nell’attivare l’applicazione, nelle proprie farmacie comunali del territorio, dello sconto del 10% sulla spesa relativa ai buoni.

“Lunedì 6 aprile sono stati consegnati direttamente a casa o via mail i primi 50 buoni relativi alle domande pervenute fino a sabato, e così procederemo giornalmente fino ad esaurimento delle domande - fa sapere il sindaco di Civitella, Ginetta Menchetti - lo spirito di appartenenza ad una comunità dimostrato dagli esercizi lo auspichiamo nei cittadini che hanno fatto o faranno domande, ricordando che la richiesta deve esser fatta da chi davvero ha problematiche, causate dall’emergenza Covid, a provvedere alla spesa alimentare ordinaria. Questo perché ogni risorsa è preziosa e deve esser destinata a questi nuclei familiari, il nostro servizio sociale è impegnato in modo straordinario in tal senso”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buoni spesa: ecco gli esercenti convenzionati a Civitella in Valdichiana

ArezzoNotizie è in caricamento