Attualità Via Poggilupi

Bretella Le Coste-Casello, Manetti: "Sì alla nuova variante, ma attenzione ai posti di lavoro"

Il presidente dell'associazione via Poggilupi esprime soddisfazione per l'opera in progetto, a patto che non penalizzi le attività lavorative esistenti

Sulla bretella Le Coste-Casello interviene Andrea Manetti, presidente dell’associazione via Poggilupi che riunisce oltre 25 attività e circa 250 addetti. Manetti, in riferimento alle dichiarazioni del sindaco di Terranuova, che ha annunciato la messa in opera della nuova bretella intende puntualizzare “che la nuova opera dovrà consentire un traffico più snello e permettere ai cittadini di recarsi al lavoro con minore perdita di tempo e magari di fermarsi presso quelle attività che in questo momento stanno avendo problemi come i bar perché, attualmente, nelle ore di traffico intenso non è possibile prendere un caffè in tranquillità”.

“L’associazione via Poggilupi – spiega Manetti - collaborerà fin da subito con i vari enti e le categorie economiche per far sì che questa importante opera abbia la sua giusta funzionalità, senza però danneggiare le attività esistenti e senza perdere posti di lavoro. Esprimo quindi soddisfazione sulla conferma che la bretella verrà fatta, ma non dimentichiamo gli oltre 200 posti di lavoro che via Poggilupi garantisce al territorio. La nuova variante deve essere assolutamente complementare a via Poggilupi per rendere un traffico più scorrevole e permettere ai cittadini di usufruire dei numerosi servizi delle varie attività che operano da tanti anni. Via Poggilupi è una via commerciale ormai diventata strategica e punto di riferimento per molti valdarnesi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bretella Le Coste-Casello, Manetti: "Sì alla nuova variante, ma attenzione ai posti di lavoro"

ArezzoNotizie è in caricamento