Attualità

Borse lavoro, il progetto di inclusione sociale attivato dal Comune di Terranuova

Il sindaco: “Un’occasione con cui dare risposte al territorio in termini di cura e decoro e un’opportunità per i destinatari del progetto”

Favorire l’inclusione delle persone svantaggiate attraverso progetti personalizzati ed attivare un sistema di inserimento lavorativo in favore dei disoccupati. È su queste basi che da anni l’amministrazione comunale di Terranuova porta avanti i progetti legati alle borse lavoro.

“Anche quest’anno, nonostante le difficoltà legate all’emergenza sanitaria – ha detto il sindaco, Sergio Chienni – siamo riusciti ad attivare sei borse lavoro dedicate alla cura del decoro urbano perché siamo convinti che rappresenti un valido strumento per realizzare una rete operativa finalizzata all’inclusione lavorativa. Lo scorso anno furono attivate otto borse lavoro e di queste tre esperienze si sono concluse per un’assunzione lavorativa piena da parte di soggetti terzi. Il progetto dà risposte al territorio in termini di decoro urbano e rappresenta un’occasione di autonomia per i destinatari delle borse lavoro. Ringrazio i nostri servizi sociali che curano l’iniziativa, con una presa in carico multiprofessionale della persona svantaggiata, rispondendo così alle esigenze di accompagnamento e di orientamento verso soluzioni ed azioni economiche e sociali”.

Allo stato attuale gli interventi coinvolgono il cimitero del capoluogo, della Penna, delle Ville e della Traiana, oltre che il decoro urbano del centro storico, del Parco pubblico attrezzato e delle frazioni di Campogialli, Montemarciano e Piantravigne. I progetti saranno attivati a rotazione anche nelle altre frazioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borse lavoro, il progetto di inclusione sociale attivato dal Comune di Terranuova

ArezzoNotizie è in caricamento