rotate-mobile
Attualità

Istituita la borsa di studio dedicata a Luigi Vignaroli

Dedica speciale in ricordo del professionista e socio di Lfi scomparso lo scorso aprile

Una Borsa di studio per i giovani studenti del settore amministrativo, contabile e finanziario. È quella che è stata istituita da Lfi, La Ferroviaria Italiana con sede ad Arezzo, per omaggiare Luigi Vignaroli, professionista stimatissimo e socio di Lfi, scomparso nell’aprile 2022. Il premio, nato in collaborazione con l’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Arezzo, sarà definito, in tutti i dettagli, nelle prossime settimane. Obiettivo del riconoscimento è ricordare una figura che è stata importante per il territorio aretino e non solo.

“Con la Borsa di studio a Luigi Vignaroli – afferma Maurizio Seri, presidente Lfi – vogliamo omaggiare una figura dalle grandi qualità umane e professionali. Il riconoscimento permetterà alle giovani generazioni di avere un sostegno concreto per il proprio studio, ma l’augurio è che sia, allo stesso tempo, uno stimolo per crescere a livello umano e professionale”.

“Siamo lieti e onorati – commenta Roberto Tiezzi, presidente Odcec di Arezzo – di collaborare alla realizzazione di questo progetto che oltre a ricordare il nostro collega, guarda alla formazione delle generazioni future in un ambito nel quale Luigi ha saputo dare il meglio. Nell’elaborazione del bando è stata coinvolta anche la Fondazione dei dottori commercialisti e degli esperti contabili, la cui missione è quella di valorizzare e tutelare la figura professionale dei commercialisti e curarne la formazione e l’aggiornamento”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Istituita la borsa di studio dedicata a Luigi Vignaroli

ArezzoNotizie è in caricamento