Lunedì, 18 Ottobre 2021
Attualità

Bollettini Tari in ritardo, il Comune sposta la scadenza

La decisione è arrivata dopo che in alcune zone della città i bollettini della tassa sui rifiuti non è stata ancora consegnata e la scadenza originale era fissata per il 30 settembre

Cambia la date per la scadenza della Tari, non più il 30 settembre, ma l'8 ottobre. A renderlo noto è il Comune di Arezzo dopo le lamentele e le segnalazioni peri ritardi nelle consegne degli avvisi di pagamento. 

L'annuncio del Comune: Verificato che in alcune zone del territorio comunale, si registrano ritardi nella consegna degli avvisi di pagamento dell’acconto Tari, l’amministrazione comunale rende noto che il versamento potrà essere effettuato senza alcun onere aggiuntivo fino a venerdì 8 ottobre.

Nella giornata di oggi, proprio su questo problema era partita la segnalazione del consigliere comunale Francesco Romizi che evidenziava come altrimenti gli aretini avrebbero dovuto pagare la mora nonostante non fosse dipeso da loro il ritardo nel pagamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bollettini Tari in ritardo, il Comune sposta la scadenza

ArezzoNotizie è in caricamento