Domenica, 26 Settembre 2021
Attualità

Bocciata l'ipotesi go kart sul ciclodromo di Sant'Andrea a Pigli

Nessuna pista destinata ai motori a Sant'Andrea a Pigli. Lo ha promesso ieri l'amministrazione comunale di Arezzo ad alcuni residenti della frazione che si erano organizzati in un comitato qualche settimana fa. Il motivo? La protesta contro la...

Nessuna pista destinata ai motori a Sant'Andrea a Pigli. Lo ha promesso ieri l'amministrazione comunale di Arezzo ad alcuni residenti della frazione che si erano organizzati in un comitato qualche settimana fa. Il motivo? La protesta contro la possibile conversione del ciclodromo in una pista da go kart.

Un giorno - avevano spiegato dal comitato - abbiamo visto qui un gruppo di persone e alcuni go-kart fare delle prove, c'era anche qualcuno dell'amministrazione, da lì abbiamo capito il pericolo che poteva correre il ciclodromo e ci siamo organizzati per dire no a questo progetto, per motivi di sicurezza e di inquinamento acustico e ambientale.

La protesta era sfociata in una formale presa di posizione, assieme alle associazioni sportive con la polisportiva Albergo Oliveto e la Uc Aretina

Il comitato di Sant'Andrea a Pigli in sinergia con le associazioni ciclistiche del territorio esprime il proprio dissenso alla trasformazione del ciclodromo in pista di go-Kart ed affini. L'impianto è stato pensato, progettato, collocato in un territori e realizzato, per essere un impianto ciclabile, adibito all'allenamento dei bambini ed agli adolescenti del ciclismo al fine di permettere lo svolgimento di tale sport in un ambiante sano e sicuro.

Ieri l'assessore Tanti avrebbe rassicurato gli esponenti del comitato: non ci sarà una conversione del ciclodromo in un'area destinata ai motori. A settembre ci sarà il bando per l'affidamento. Le ipotesi di utilizzo? Podismo, oltre al ciclismo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bocciata l'ipotesi go kart sul ciclodromo di Sant'Andrea a Pigli

ArezzoNotizie è in caricamento