Attualità Cavriglia

Il bilancio di Cavriglia: pressione fiscale tra le più basse del Valdarno

Il via libera è arrivato nell'ultima seduta del consiglio comunale del 2019. Grande attenzione per edilizia scolastica, sociale e mobilità sostenibile

Nell'ultima seduta dell'anno, il Consiglio Comunale di Cavriglia ha approvato il bilancio 2020 ed il bilancio pluriennale per il triennio 2020 – 2022.
 Avendo dato il via libera entro l'anno corrente, l'Amministrazione Comunale avrà a disposizione già da gennaio le risorse necessarie per realizzare importanti opere pubbliche. 

La manovra, da oltre 36 milioni di euro, ha avuto tra i primi obiettivi quello di mantenere inalterata la pressione fiscale che così per i cavrigliesi resta tra le più basse di quelle dei comuni del Valdarno. 

Un traguardo figlio di una politica attenta di bilancio portata avanti a Cavriglia dalle varie Amministrazioni Comunali che si sono succedute negli anni.
E' notevole l'investimento da parte dell'Amministrazione Comunale nelle opere pubbliche, con grande attenzione riservata ai lavori di edilizia scolastica, alla viabilità, alla mobilità sostenibile e al recupero dei centri storici.
Sono presenti infatti nel rendiconto le somme per il proseguimento dei lavori di edilizia scolastica, già avviati negli anni scorsi con l'inaugurazione delle nuove strutture antisismiche e l'abbattimento delle barriere architettoniche in tutti i plessi dell'Istituto Comprensivo “Dante Alighieri”.
Nell’ambito della mobilità ecosostenibile, oltre 500 mila euro sono stati destinati al tratto di collegamento con Gaiole della Ciclopista dell'Arno mentre 300 mila euro è la spesa prevista, sempre nel 2020, per il completamento delle piste ciclabili interne al territorio comunale.

A questo ultimo investimento se ne aggiungerà poi un secondo di pari entità nel 2021 ed un terzo di 150 mila euro nel 2022 sempre destinati alla realizzazione di percorsi per le due ruote.
Tra i benefici legati all'approvazione del bilancio di previsione anche il mantenimento della qualità dei servizi (trasporto scolastico, mensa scolastica, Asili Nido) e la consueta attenzione al Sociale.

Ammonta a circa 670 mila euro – ha affermato il Sindaco Leonardo Degl'Innocenti o Sanni - la cifra destinata al sostegno ordinario nei confronti delle famiglie e dei cavrigliesi che stanno attraversando un momento di difficoltà. Abbiamo incrementato di oltre il dieci per cento rispetto allo scorso anno la spesa per questa voce in quanto riteniamo imprescindibile l'aiuto ai cittadini che sono in sofferenza per la congiuntura economica negativa.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il bilancio di Cavriglia: pressione fiscale tra le più basse del Valdarno

ArezzoNotizie è in caricamento