menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Benessere animali, l'assessore Carlettini traccia un primo bilancio

“Un primo bilancio e l’indicazione della strada da seguire a favore del benessere degli animali, dai gatti di colonia ai cani abbandonati ma anche cuccioli di specie selvatiche in difficoltà"

A poco più di tre mesi dall’insediamento come assessore al benessere degli animali, Giovanna Carlettini traccia un primo bilancio.

“Un primo bilancio e l’indicazione della strada da seguire a favore del benessere degli animali, dai gatti di colonia ai cani abbandonati ma anche cuccioli di specie selvatiche in difficoltà.

Per le colonie feline, nel periodo natalizio, abbiamo inaugurato un’iniziativa che si ripeterà periodicamente in futuro: la distribuzione gratuita di alimenti, un sostegno importante per i custodi che spesso si fanno carico di ingenti spese per mantenere gruppi numerosi di gatti. Al prossimo turno di distribuzione, che abbiamo intenzione di realizzare prima di Pasqua, pensiamo di abbinare al cibo gli antiparassitari, dal momento che pulci e zecche possono proliferare all’interno di numeri consistenti e costituire un veicolo di malattie all’interno della colonia.

Per quanto riguarda i cani, per fortuna Arezzo non soffre di fenomeni di randagismo, anche per l’attenta e preziosa opera di Enpa che garantisce il recupero ogni anno di centinaia di cani smarriti dai proprietari. Grazie a Enpa e al sostegno dei veterinari della Asl, riusciamo a far fronte al soccorso di cani che sono stati oggetto di crudeltà da parte delle persone e a offrire loro cure e ricovero al canile comunale. A proposito del canile, che nei scorsi mesi è stato interessato da effrazioni, attraverso un finanziamento ministeriale siamo riusciti a reperire le risorse per dotarlo di un nuovo cancello motorizzato e installare un sistema di videosorveglianza.

Infine non dimentichiamo le specie selvatiche: anche quest’anno non mancherà il sostegno del Comune all’associazione individuata dalla Regione Toscana che si fa carico del soccorso, cura e re-immissione nel loro ambiente naturale, di cuccioli e pulcini di specie selvatiche feriti o rimasti soli.

Mi sono presa l’impegno verso la tutela degli animali in un momento difficile, in cui l’attenzione del mondo è diretta prioritariamente verso problemi enormi. E sono intenzionata a portarlo avanti, grazie anche alla collaborazione degli uffici comunali che voglio pubblicamente ringraziare”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Psicodialogando

    Come si trasforma il nostro corpo quando ci innamoriamo

  • Eventi

    Benedetta Torrini vince Sanremo Newtalent

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento