menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fauna selvatica, attività venatoria e misure anti-Covid. Il bilancio della polizia provinciale

In occasione della Festa di San Sebastiano, patrono delle Polizie Locali, il ringraziamento della Presidente della Provincia Silvia Chiassai Martini per il servizio svolto sul territorio

“Colgo l’occasione della festa del Patrono San Sebastiano, per rivolgere un ringraziamento a tutte le forze dell'ordine e alle polizie locali per il servizio svolto quotidianamente, in particolare al corpo di polizia provinciale diretto dal comandante Roberto Prestigiacomo per il costante impegno di presidio e di controllo del territorio, a garanzia della sicurezza dei cittadini."

In occasione della Festa di San Sebastiano, patrono delle Polizie Locali, il ringraziamento della Presidente della Provincia Silvia Chiassai Martini per il servizio svolto sul territorio.
"Un’azione puntuale portata avanti con professionalità e competenza contando su una squadra ben organizzata che svolge funzioni, importanti per la provincia, di polizia giudiziaria e di polizia amministrativa locale, con particolare attenzione alle funzioni di controllo ambientale, di vigilanza ittica e venatoria e di coordinamento del contenimento di ungulati e fauna selvatica, problema rilevante  sul territorio, fino alla prevenzione e repressione di illeciti amministrativi o reati concernenti la tutela della fauna. Un ringraziamento e un riconoscimento che sento di esprimere a nome di tutta la comunità.” 

I dati del 2020 della polizia provinciale

1044 interventi per il rispetto delle norme del codice della strada; 1830 servizi di attività venatoria, 1645 interventi per il contenimento della fauna selvatica e molti di questi servizi sono stati svolti grazie al coordinamento di 72 Guardie Volontarie delle Associazioni Venatorie, Ambientaliste ed Agricole. 

"Il Corpo di Polizia Provinciale si è inoltre coordinato con Prefettura e Questura effettuando 676 ore per controlli di ordine pubblico, di cui 432 ore dedicate all'emergenza sanitaria COVID-19, apportando il proprio contributo alle tante esigenze di un territorio vasto e diversificato, anche in un momento storico così difficile. Tutto ciò è stato possibile anche grazie ad una squadra unita, fiera della divisa che indossa perchè in questa divisa c’è uno stemma decorato con la medaglia d’oro al valore militare."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Il menestrello Grifo, il 'morto resuscitato' del castello di Poppi

  • Psicodialogando

    Perché sono affascinanti le donne mature?

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento