Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

"Addio Beppe, burbero dal cuore tenero". Il saluto di Antonella Clerici per la morte di Bigazzi

Nel 2010 il siparietto con la Isoardi nel giorno del Berlingaccio: "Chi non ha la ciccia ammazza il gatto" e spiegò come si cucinava

 

"Addio Beppe. Quando ti ho sentito qualche settimana fa ho capito che era un congedo definitivo. Porterò sempre nel cuore le tue ultime parole."

Comincia così l'ultimo saluto di Antonella Clerici a Beppe Bigazzi, tramite il suo profilo Instagram. Un addio accorato, pieno di ricordi, di stima e di affetto.

"Ti ho conosciuto a Unomattina e con te e Anna Moroni abbiamo portato al successo la Prova del Cuoco - scriva ancora la Clerici -  Tanti anni insieme, indimenticabili. Tutto quello che oggi è di moda tu l'avevi scoperto già negli anni 90. Eri avanti in tutto. Burbero dal cuore tenero. E io ti volevo bene, tanto. Mi mancherai. Si chiude un altro capitolo. Ti abbraccio ricordando una delle tue celebri massime "la conoscenza fa la differenza". Niente sara' piu come prima. Non rimproverare troppo gli angeli se non cucinano con i prodotti giusti... sono imperfetti anche loro."

L'uso dei prodotti della terra, la conoscenza delle biodiversità e quel tocco profondo di aretinità portata con classe in Rai. Prima con Antonella Clerici e poi con Elisa Isoardi, fino a quando nel febbraio 2010, nel giorno del Berlingaccio, che in Valdarno distingue il martedì grasso, spiegò come a suo tempo si cucinavano i gatti. Un siparietto che lasciò senza parole la conduttrice e che gli costò l'allontanamento dalla trasmissione per alcuni anni, fino alla fine dell'esilio nel 2013 quando fece il suo ritorno in Tv.

Ad 86 anni, dopo una lunga malattia è morto Beppe Bigazzi

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento