Bibbiena, prorogato il termine per presentare le domande per il servizio civile

Dipartimento della Gioventù e del Servizio Nazionale ha comunicato che è stato prorogato il termine di presentazione delle domande in merito al nuovo bando per la selezione di volontari da impiegare nel SERVIZIO CIVILE NAZIONALE, quindi anche per...

bibbiena

Dipartimento della Gioventù e del Servizio Nazionale ha comunicato che è stato prorogato il termine di presentazione delle domande in merito al nuovo bando per la selezione di volontari da impiegare nel SERVIZIO CIVILE NAZIONALE, quindi anche per il progetto “Prendiamoci per mano”. La nuova scadenza è prevista per Venerdì 8 Luglio, entro le ore 13,00.

Ricordiamo che, grazie ad un’attenta progettazione, Bibbiena è rientrata nella graduatoria del Servizio Civile Nazionale per 6 posti. Una buona notizia per i servizi sociali che potranno usufruire di volontari motivati e preparati, ma anche per gli stessi giovani del territorio e per le famiglie che ne usufruiranno come servizi.

“Prendiamoci per mano” è il titolo, significativo di questo progetto, redatto dall’Ufficio per il sociale, orientato alla famiglia, ai minori e ai diversamente abili. Il contesto territoriale e sociale entro il quale si realizza il progetto, è quello di un Comune che è stato oggetto di notevoli cambiamenti nell’ultimo decennio. Si sono verificati cambiamenti nella struttura delle famiglie con l’aumento di nuclei monoparentali e un incremento significativo del flusso migratorio in entrata, prevalentemente di persone provenienti da Paesi extraeuropei con conseguenti mutamenti anche in relazione alle cause ed ai rischi di disagio e di esclusione sociale. Gli stranieri residenti a Bibbiena al 1° gennaio 2015 sono 1.869 , di cui 951 donne e 918 uomini, e rappresentano il 15,1% della popolazione residente. La comunità straniera più numerosa è quella proveniente dalla Romania con il 60,3% di tutti gli stranieri presenti sul territorio, seguita dall'India (9,8%) e dalla Repubblica di Macedonia (7,6%).

I diversi volontari verranno così impiegati:

2 volontari saranno impegnati nell’ambito sostegno: assistenza e supporto educativo anche in ambito scolastico per minori disabili, collaborando con il personale docente ed educativo del nido e degli Istituti scolastici comprensivi statali interessati; laboratorio pomeridiano di aiuto compiti presso il CIAF o a domicilio, se richiesto;

3 volontari saranno impegnati nell’ambito accompagnamento: assistenza scuolabus e collaborazione al progetto Pedibus.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

1 volontario sarà impegnato nell’animazione socio-culturale-educativo e collaborazione nell’organizzazione e gestione delle attività culturali, ricreative, rivolte ai minori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • LIVE | Regionali, euforia a centro sinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Elezioni Arezzo, affluenza ore 23: alle comunali è del 47,26%. Regionali e referendum: i dati comune per comune

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento